Toscana nella “zona arancione”, individuate a Firenze cinque “aree di massima allerta”

Riunito il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica Potenziamento dei controlli in chiave anti-assembramento dal 6 dicembre fino al giorno di Natale. Utilizzo in via sperimentale da parte del Comune di Firenze di una tecnologia software in grado di rilevare il numero di persone presenti in una determinata area

I commenti sono chiusi