Tramvia, Bocci: “Farla passare da Gavinana è follia”

Tramvia, Bocci: “Farla passare da Gavinana è follia”

“Per quello che si sente dire in giro l’unico dato certo è che andremo al ballottaggio”. Lo ha detto il candidato a sindaco di Firenze del centrodestra, Ubaldo Bocci, a margine di un incontro coi commercianti del quartiere di Gavinana, parlando della sfida con il sindaco uscente Dario Nardella.

“Sono assolutamente convinto che qui la tramvia, come è stata immaginata, sia una follia. Non si può permettere di bloccare l’attività commerciale per anni, cosa che è successa purtroppo anche in altre zone dove è stata fatta la tramvia”.ha aggiunto lo sfidante di Nardella.

Per Bocci se nella zona “passa una tramvia” la gente potrà spostarsi solo con “l’elicottero. Qui una delle possibilità è fare una corsia preferenziale che sia realmente preferenziale per autobus e per taxi, garantendo comunque la possibilità di parcheggiare”. Bocci si è intrattenuto con i residenti di Gavinana (“E’ la terza volta che vengo qui”, ha puntualizzato), parlando del futuro dell’area e del problema traffico. “Si tratta di un bel quartiere ma va rivitalizzato, ci sono spazi che vanno riqualificati”, ha sottolineato.

Il candidato del centrodestra ha poi ripetuto che Firenze “deve essere una città a misura di uomo, deve essere la tramvia a disposizione della città, non la città che si mette in ginocchio” e diventa “a disposizione della tramvia. Va cambiato il modo di ragionare, il 26 maggio Firenze deve cambiare”.

“L’obiettivo – ha evidenziato- è di andare a governare la città, ma perché questo succeda c’è bisogno del 26 maggio, giorno delle elezioni, ma anche del 9 giugno, cioè la data di un eventuale ballottaggio. “Noi correremo al massimo delle nostre forze fino al 26 maggio, poi faremo un’altra ulteriore corsa per i giorni che ci portano al 9 giugno”, ha concluso Bocci.

L'articolo Tramvia, Bocci: “Farla passare da Gavinana è follia” proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi