Tramvia: Nardella, fine lavori febbraio, nessun ritardo

Tramvia: Nardella, fine lavori febbraio, nessun ritardo

“Dopo la fine dei lavori sarà necessario fare il collaudo ma a quel punto la tramvia non sarà più un sogno ma una realtà”.

Nella consegna dei lavori delle nuove linee della tramvia a Firenze, prevista per febbraio prossimo, “non ci sarà nessun ritardo”. Lo ha detto oggi il sindaco Dario Nardella, parlando con i giornalisti dopo un sopralluogo sui cantieri ed un incontro con tutte le imprese coinvolte a vario titolo nella realizzazione dell’infrastruttura.
“La situazione è positiva. Il summit di questa mattina è stato molto utile nel senso che tutte le aziende, i cui vertici erano a Palazzo Vecchio, hanno confermato che non ci sarà alcun ritardo rispetto all’obiettivo di finire i lavori entro febbraio prossimo”, ha raccontato Nardella.
“Quindi seguiamo questo obiettivo, saremo addosso alle ditte con il fiato sul collo come abbiamo fatto ogni giorno, ogni mese dall’inizio dei lavori. Ormai stiamo entrando nella fase finale, che è anche la fase più difficile – ha proseguito – Monitoriamo anche con la collaborazione positiva e fattiva della soprintendenza tutto ciò che riguarda gli scavi archeologici all’altezza della variante Valfonda. Ad oggi non sono previsti ritardi connessi al rinvenimenti a questi beni di interesse archeologico”.
“Dopo la fine dei lavori sarà necessario fare il collaudo – ha aggiunto infine Nardella – ma è chiaro che a quel punto la tramvia non sarà più un sogno ma una realtà”.

L'articolo Tramvia: Nardella, fine lavori febbraio, nessun ritardo proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi