Trasporti, premiata la App che facilita il lavoro degli ispettori regionali

FIRENZE - Premiata alla Smart City Exhibition di Bologna l'App realizzata dai tecnici della Regione Toscana per rendere più moderni ed efficienti i controlli degli ipettori regionali.

L'applicazione si chiama 'Smartcheck' ed è in uso da inizio 2015. Grazie ad essa i rilievi dei membri del nucleo ispettivo regionale (che verificano sui treni e sui traghetti toscani il rispetto da parte dei gestori - Trenitalia, TFT e Toremar - degli standard di qualità fissati nei contratti di servizio) vengono registrati, classificati e trasmessi in tempo reale. Il risultato è una fotografia puntuale delle situazioni incontrate dagli ispettori, un modo efficace e veloce per monitorare la qualità del servizio offerto ai cittadini ed il rispetto da parte del gestore dei propri impegni contrattuali.

'Smartcheck' è stata inizialmemte adottata come strumento sperimentale ma in breve ha mandato in soffitta sia i registri cartacei che gli ispettori erano tenuti a compilare a bordo che il lungo lavoro sui dati raccolti, che prima dovevano esere copiati su computer e successivamente assemblati ed analizzati.
   
Il concorso varato dalla Smart City Exhibition mirava a individuare le nuove applicazioni più utili per migliorare, semplificare e rendere 'Smart' la quotidianità. In questo contesto 'Smartcheck' è stata particolarmente apprezzata e il 15 ottobre è stata premiata con un 'Diploma di merito' insieme ad altre 9 App selezionate su 124 proposte elaborate da pubbliche amministrazioni ed aziende private.

Soddisfatto del risultato l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli: "Volevamo - ha detto - dotare gli ispettori regionali di uno strumento che li agevolasse nella loro funzione di controllo e allo stesso tempo ci fornisse una fotografia in tempo reale della situazione sui treni: a quanto pare anche con questa App abbiamo centrato il bersaglio. Sono lieto del riconoscimento ricevuto e del fatto che grazie a questa App dall'inizio del 2016, quando sarà in vigore il nuovo contratto-ponte con Trenitalia, potremo diffondere report sui controlli qualitativi aggiornati mese per mese e linea per linea".

 

I commenti sono chiusi