Treno bloccato, la Regione chiede relazione sulla vicenda a Rfi e Trenitalia

FIRENZE - "Ho chiesto a Trenitalia e Rfi una relazione completa sulla
vicenda del treno bloccato per l'incendio sulla linea aretina. E' evidente che si è trattato di una situazione di emergenza, legata ad un evento esterno, ma quello che vogliamo accertare è che sia stato posto in essere ogni accorgimento possibile per limitare gli inevitabili disagi all'utenza del treno. In caso contrario assumeremo i necessari provvedimenti".
Così l'assessore a trasporti e infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli, sulla grave situazione che ha coinvolto ieri i passeggeri del regionale Firenze-Arezzo delle 16,22 nel tratto compreso tra Firenze Rovezzano e Compiobbi.

"Sono giorni di grande caldo e questo sta rendendo difficile la vita di chi si muove, in treno, in autobus, o in qualsiasi altro modo. Quello che dobbiamo pretendere - continua - è che ognuno faccia al meglio il proprio lavoro. Comprendo bene la rabbia e la protesta di coloro che hanno dovuto sopportare i disagi, ma non comprendo le strumentalizzazioni politiche di chi vorrebbe far intendere che la soluzione del problema dipende solo dalla volontà della Regione. Purtroppo - conclude - non è così e la bacchetta magica non è ancora in vendita"

I commenti sono chiusi