Tributo a Linda Brown in nuova scuola S.Gimignano, Grieco: “Segnale forte contro ogni razzismo”

FIRENZE - "La scuola è un diritto, ma anche il luogo dove cresce e si rafforza la consapevolezza dei diritti. E' di straordinario valore che l'amministrazione comunale di San Gimignano abbia deciso questo tributo ideale, nella sua nuova scuola media, alla memoria di Linda Brown, una figura che ha incarnato la lotta per l'affermazione dei diritti civili e di libertà". L'assessore all'istruzione lavoro e formazione, Cristina Grieco, ha partecipato stamani nella cittadina senese all'inaugurazione dell'edificio scolastico realizzato con fondi della Regione Toscana e della Banca europea degli investimenti.

La nuova scuola, che fa parte dell'istituto omnicomprensivo Folgore da San Gimignano, ospita una targa che ricorda Linda Brown. Linda, morta quest'anno a 76 anni, fu protagonista con la sua famiglia, nel 1954, di un caso giudiziario che originò una sentenza della Corte suprema degli Stati Uniti con la quale si pose fine alla segregazione razziale nelle scuole americane.

"Da San Gimignano – ha sottolineato l'assessore – viene oggi un segnale forte contro ogni razzismo e forma di discriminazione. E' una festa della scuola e di un'intera comunità, nel segno dei valori di fratellanza ed eguaglianza affermati nell'articolo 1 della Dichiarazione universale dei diritti umani. Quegli stessi valori – ha affermato consegnando agli studenti copia della Dichiarazione e della Costituzione – che sono contenuti nella Carta fondamentale della nostra Repubblica".

"Investire nella scuola significa investire nel futuro dei giovani e dell'intero Paese. Le magliette con il tricolore e il volto di Linda Brown bambina, indossate dai ragazzi e dalle ragazze in questa bella giornata di festa, non soltanto emozionano – ha concluso l'assessore Grieco –, ma sono uno stimolo a tenere la scuola e la difesa dei diritti al centro del nostro impegno".

I commenti sono chiusi