Trovata morta in casa a Scandicci, ipotesi overdose

Trovata morta in casa a Scandicci, ipotesi overdose

Firenze, una 53enne è stata trovata morta ieri sera nella sua abitazione di Scandicci e, in base ai primi accertamenti la donna, che avrebbe avuto problemi di tossicodipendenza, sarebbe deceduta per overdose da oppiacei.

A dare l’allarme è stato lo stesso marito, e secondo quanto emerso, prima di sentirsi male la donna avrebbe assunto dell’eroina e da questa dichoarazione che si propende per l’ipotesi dell’overdose.

La salma è stata trasferita all’istituto di medicina legale dell’ospedale di Careggi, mentre stanno indagando sull’episodio indagano i carabinieri.

Se le cause del decesso dovessero essere confermate, questo sarebbe il secondo caso di morte per overdose di eroina verificatosi in pochi giorni a Firenze, dove il 24 settembre scorso una studentessa 21enne è deceduta in ospedale dopo aver assunto droga nei giardini della Fortezza da Basso.

Secondo quanto spiegato dai carabinieri, dai primi accertamenti investigativi non vi sarebbero però collegamenti tra i due casi.

L'articolo Trovata morta in casa a Scandicci, ipotesi overdose proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi