Urbanistica, Ceccarelli: fra Regione e Soprintendenze un percorso di collaborazione sul Piano Paesaggistico

FIRENZE – E' stato il Piano Paesaggistico il tema principale dell'incontro avvenuto oggi a palazzo Strozzi Sacrati, sede della Regione, a Firenze, fra l'assessore all'urbanistica e governo del territorio, Vincenzo Ceccarelli e i soprintendenti della Toscana. L'incontro è stato il primo fra il nuovo assessore e i titolari delle soprintendenze e ha permesso una prima disamina dei temi di comune interesse, nonchè di delineare un percorso di collaborazione e condivisione. In questo contesto il nuovo Piano Paesaggistico regionale, condiviso con il Ministero per i beni culturali, è stato il tema  più importante sul quale è stata ribadita la volontà comune di lavorare insieme. "Una collaborazione necessaria e opportuna – ha sottolineato l'assessore Ceccarelli- che deve avere come attori protagonisti anche i Comuni ed i professionisti, a cominciare da coloro i quali operano nelle commissioni paesaggistiche dei comuni stessi. Presto partiranno anche corsi di formazione e informazione che saranno rivolti a tutti gli operatori: tecnici della Regione, delle Soprintendenze e dei Comuni e liberi professionisti. Il nuovo Piano – ha concluso Ceccarelli – è uno strumento di semplificazione che presuppone un impegno dei Comuni al fine di adeguare i propri strumenti urbanistici. E in questa fase la Regione non farà mancare il proprio sostegno." L'assessore ha anche annunciato che è stato avviato con l'ANCI un rapporto di collaborazione che permetterà di individuare le aree degradate e compromesse che sono oggette di semplificazione nel Piano Paesaggistico.

I commenti sono chiusi