V.le Canova, Nardella: “piano per accelerare demolizione campo”

V.le Canova, Nardella: “piano per accelerare demolizione campo”

“Come abbiamo già smantellato il campo nomadi dell’Olmatello faremo anche con quello del Poderaccio”, ha continuato il sindaco di Firenze Dario Nardella.

“Abbiamo già demolito 30 case, e oggi ho riunito d’urgenza la giunta. Metterò a punto un piano per accelerare la demolizione del Poderaccio”. Lo ha annunciato il sindaco di Firenze Dario Nardella, parlando con i giornalisti in Palazzo Vecchio della vicenda di Duccio Dini, il giovane morto dopo essere stato travolto durante un inseguimento tra due auto guidate da residenti del campo nomadi del Poderaccio alla periferia di Firenze.
Rispondendo a chi gli chiedeva cosa pensasse dell’eventuale presenza di rappresentanti del governo ai funerali di Duccio, Nardella ha detto che “se i ministri vogliono collaborare per il bene di Firenze, noi saremo disponibilissimi. Firenze ha bisogno di sentire lo stato vicino.
Ma – ha ricordato il sindaco – la campagna elettorale è finita: se qualcuno pensasse di usare il dolore per Duccio per farne ancora, compirebbe qualcosa di grave e brutto per tutta la città. Non lo merita Firenze, non lo meritiamo noi, non lo merita Duccio, la sua famiglia, i suoi amici”.

L’uomo era stato portato al pronto soccorso di Careggi in condizioni disperate per le gravi ferite riportate, e ricoverato in terapia intensiva. Intorno alle 12 erano iniziate le procedure per l’accertamento di morte.

La famiglia ha dato il consenso alla donazione degli organi. Secondo quanto appreso, all’espianto parteciperà anche un medico legale incaricato dalla procura di Firenze.

L'articolo V.le Canova, Nardella: “piano per accelerare demolizione campo” proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi