Vandalizzate decine di automobili, un fermato

Vandalizzate decine di automobili, un fermato

Pisa, un uomo di 27 anni, senza fissa dimora, e con precedenti di polizia per piccoli reati, è in carcere dalla scorsa notte in regime di fermo, con l’accusa di essere l’autore dei danneggiamenti su decine di automobili in sosta, avvenuti nella notte tra l’8 e il 9 gennaio nel quartiere a ridosso dell’aeroporto Galileo Galilei.

Il giovane, individuato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile pisano, avrebbe già fatto parziali ammissioni di colpa, e secondo quanto si è appreso, è stato individuato dopo avere raccolto su di lui una serie di indizi, in particolare repertando alcune automobili di sangue trovate negli abitacoli delle auto danneggiate.

L’uomo, fermato nel centro storico cittadino ieri sera, aveva anche alcune escoriazioni sul braccio compatibili con la rottura dei finestrini delle vetture e alcuni oggetti risultati rubati dalle auto parcheggiate e vandalizzate.

Nelle prossime ore si svolgerà l’udienza di convalida del fermo, ma le indagini, coordinate dal Pm Giovanni Porpora, avrebbero già raccolto indizi convincenti, secondo fonti investigative, su almeno sette danneggiamenti, anche se le auto che hanno avuto i finestrini sfondati sono molte di più.

L'articolo Vandalizzate decine di automobili, un fermato proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi