Verona: pullmann dalla Toscana per la contromanifestazione di domani

Verona: pullmann dalla Toscana per la contromanifestazione di domani

Domani 30 marzo si terrà a Verona un corteo organizzato dalla rete transfemminista NON UNA DI MENO in occasione del Congresso Internazionale delle famiglie. Alla quale hanno aderito diverse realtà in tutta Italia. E da tante città si stanno organizzando pullman per raggiungere Verona e unirsi al corteo. Da Firenze pullman a 15€ a persona andata e ritorno.  La partenza è prevista alle 09:30 da Viale Aldo Moro, di fronte al Tuscani Hall ( ex Obi Hall), il rientro in serata per le ore 23.

 

Non una di meno
Potete prenotarvi direttamente online: basta compilare il form a questo link https://goo.gl/forms/DoFurSIAtqhe6jM13 La prenotazione è individuale e è confermata quando viene saldata la quota di partecipazione.  Per il pagamento, vengono date diverse opzioni, sia in presenza sia online: indicate quale preferite e riceverete poi i dettagli nella pagina di conferma della prenotazione.  Per domande e chiarimenti potete inviare un messaggio alla pagina Non Una Di Meno Firenze o una mail a nonunadimenofirenze@gmail.com

ll contro-congresso parte oggi venerdì 29 marzo con una giornata dedicata agli incontri e al confronto, sia per approfondire tematiche legate alla donna, alle comunità Lgbtq e alla teoria gender, sia per analizzare i contenuti e le dinamiche interne al Congresso.

Il corteo vero e proprio si svilupperà per le vie della città sabato 30, con partenza alle 14,30 dalla stazione Porta nuova. Nessun simbolo riconoscibile, nessun marchio, ma solo bandiere, foulard, bavagli color fucsia.

La dimensione globale dello “stato di agitazione permanente” delle attiviste sarà protagonista domenica 31 marzo con l’Assemblea internazionale che si terrà a partire dalle ore 9 e che avrà come ospiti e protagoniste Marta Dillon (di Ni Una Menos Argentina) e le attiviste dei movimenti spagnoli, polacchi, irlandesi, croati, olandesi e francesi.

L'articolo Verona: pullmann dalla Toscana per la contromanifestazione di domani proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi