Viareggio: “Mettiamo Salvini al posto dei rom”

Viareggio: “Mettiamo Salvini al posto dei rom”

L’autore del manifesto è un noto pittore di Viareggio Giorgio Di Giorgio, artista e autore di mostre, che con la provocazione ha voluto condannare le misure annunciate dal ministro nei confronti dei rom.

“Mettiamo Salvini al posto dei rom”. La provocazione arriva da Viareggio (Lucca), dove è apparso un cartellone sul terrazzo di una abitazione del centro. La foto è arrivata sul cellulare del diretto interessato, Matteo Salvini, che su facebook ha prontamente replicato. ‘Da Viareggio! Che simpaticoni…’ postando la foto e provocando in poco tempo migliaia e migliaia di commenti, reazioni e condivisioni, soprattutto da parte dei sostenitori del leader del Carroccio.

Il caso ha sollevato anche l’intervento del Consigliere comunale viareggino Massimiliano Baldini (Movimento dei Cittadini, molto vicino al leader leghista). “Caro Matteo, sono certo che la stragrande maggioranza dei viareggini non sono per nulla d’accordo con questo cartello – scrive Baldini sempre su facebook – sicuro che nel 2020, dopo le prossime elezioni, anche Viareggio sarà amministrata dalla Lega”.

L’autore del manifesto è un noto viareggino, il pittore Giorgio Di Giorgio, artista e autore di mostre, che con la provocazione ha voluto condannare le misure annunciate dal ministro nei confronti dei rom.

L'articolo Viareggio: “Mettiamo Salvini al posto dei rom” proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi