Vicopisano: incendio ancora attivo, bruciati 230 ettari

Vicopisano: incendio ancora attivo, bruciati 230 ettari

Al contrario di quanto apparso sulle agenzie di stampa la Protezione civile regionale informa che a Vicopisano l’incendio è ancora attivo. Il servizio Antincendio regionale boschivo, titolare del coordinamento degli interventi, informa inoltre che gli operai forestali e i volontari (CVT) stanno ancora lavorando per circoscriverlo.

La superficie interessata è di 230 ettari, e non di 180, e sul posto sono impegnati tre mezzi aerei nazionali e un elicottero regionale.
La zona di Sillano (Lucca), coda dell’incendio che sta interessando il monte Serra, a Vicopisano, è l’area maggiormente tenuta sotto controllo con azioni di controfuoco per evitare che possa interessare il centro abitato.
Le fiamme al momento coinvolgono 100 ettari di bosco e fino a stamani sono state impiegate circa 25 squadre costituite da operai forestali e volontari del Coordinamento volontariato toscano (Cvt). Sono attivi due canadair e un elicottero regionale.
Notizie in aggiornamento:

Incendio Scassi – Vicopisano (PI) – Alla ripresa delle operazioni la superficie boschiva percorsa dal fuoco è misurabile in circa 300 ettari. Sono attivi due Canadair mentre un terzo arriverà a breve ed è attivo anche un elicottero della flotta regionale. L’area interessata è stata suddivisa in quattro zone presidiate ognuna da un direttore di spegnimento, mentre sono decine le squadre impegnate costituite da operai forestali e volontari del Coordinamento volontariato toscano (CVT). Nel primo pomeriggio è atteso un cambio del vento che dovrebbe favorire le operazioni di spegnimento.

Incendio Soraggio – Sillano Giuncugnano (LU) – La coda dell’incendio nei pressi di Sillano è l’area maggiormente tenuta sotto controllo con azioni di controfuoco per evitare che possa interessare il centro abitato. Le fiamme al momento coinvolgono 100 ettari di bosco e fino a stamani sono state impiegate circa 25 squadre costituite da operai forestali e volontari del Coordinamento volontariato toscano (CVT). Sono attivi due Canadair e un elicottero regionale.

Incendio Penna di Lucchio – Bagni di Lucca (LU) – La superficie interessata dall’incendio scoppiato domenica scorsa è di circa tre ettari. In mattinata un elicottero della flotta regionale supporterà nelle operazioni le squadre a terra.

Incendio Pozzo – Santa Maria al Monte (PI) – Nella serata di ieri, verso le 20, si è sviluppato un incendio che ha interessato un ettaro di superficie boscata. Sono intervenuti una ventina di operatori che hanno subito domato le fiamme e concluso le operazioni di bonifica dell’area. Attualmente la zona è presidiata da un’unica squadra del CVT.

Incendio Stiappa – Pescia (PT) – Alle due della notte hanno preso fuoco due ettari bosco. Lo spegnimento è terminato nonostante le difficoltà di operare nella zona scarsamente accessibile e alle sei del mattino le squadre dell’organizzazione antincendio hanno messo in sicurezza l’area e iniziato la bonifica.

Su tutti gli incendi attivi la Sala operativa regionale sta organizzando altre squadre provenienti da tutto il territorio regionale per sostituire le attuali nelle prossime ore.

Si ricorda che in caso di vento è assolutamente vietato l’abbruciamento di residui forestali.

L'articolo Vicopisano: incendio ancora attivo, bruciati 230 ettari proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi