Vino, Remaschi: “Confermate manifestazioni internazionali. Regione a fianco produttori”

FIRENZE - "Buy Wine, Anteprime di Toscana, Pro Wein: si faranno tutte con le stesse modalità e i tempi degli anni precedenti."

Lo ha detto l'assessore all'agricoltura della Regione Toscana, Marco Remaschi, dopo l'ultimo incontro avuto con Toscana Promozione e con i rappresentanti di tutti i Consorzi del vino operanti in Toscana.

"Le risorse per queste importanti manifestazioni sono state trovate - ha specificato Remaschi - con piena soddisfazione di tutti, Regione e Consorzi."

"E' ferma volontà della giunta regionale - ha sottolineato l'assessore - sostenere, rappresentare e dare voce, a livello mondiale, a tutti i produttori di vino della Toscana, in particolar modo i piccoli produttori. Il sistema Toscana - ha proseguito Remaschi - sta in piedi se si programmano e si mettono in atto azioni di promozione a livello mondiale. La Toscana del vino infatti - ha fatto notare - è fatta di grandi aziende e grandi marchi, ma anche di tanti piccoli produttori, che sono importantissimi perchè fanno un prodotto eccellente, come è testimoniato anche dalla produzione 2015, e fanno presidio del territorio. "

Riferendosi all'incontro con Toscana promozione e i Consorzi l'assessore ha inoltre annunciato che incontri del genere "diventeranno più frequenti."

"La Regione - ha ribadito Remaschi - è a fianco dei produttori e questi incontri serviranno a mettere a punto le politiche regionali nel settore. Penso, ad esempio - ha concluso - alla questione dei diritti di reimpianto, e all'applicazione della legge 65 sul governo del territorio e del piano paesaggistico."

 

I commenti sono chiusi