Violenza donne: sedie vuote e monumenti in rosso in Toscana

Violenza donne: sedie vuote e monumenti in rosso in Toscana

Tante le iniziative in programma in Toscana in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Dalla partita dicalcio a 7 a Firenze che vedra’ contrapposti la nazionale parlamentari donne a Palazzo Vecchio football club, presente il ministro dello Sport Luca Lotti, con fischio di inizio del sindaco Dario Nardella allo stadio Bozzi alle 15 a monumenti, palazzi, fontane o alberi illuminati di rosso o arancio in segno di solidarieta’, come a Livorno, Forte dei Marmi, Bagno a Ripoli, Carrara o Lucca dove e’ stato organizzato anche  un corteo e un
gruppo di uomini offrira’ letture a tema sulla violenza di genere.
A Castiglion Fiorentino nell’androne del Palazzo comunale sara’ invece sistema una sedia vuota con accanto un paio di scarpe rosse alla memoria di Monica, giovane uccisa dal suo ex fidanzato. Anche a Poggio a Caiano all’ingresso del Comune ci sara’ una sedia vuota con un paio di scarpe rosse. Flash mob poi al centro commerciale dell’Unicoop di Ponte a Greve (Firenze), con una coreografia di pattinatori, a Sesto Fiorentino con Rodolfo Banchelli e a Castelfranco di Sotto dove ci sara’ anche un’installazione di scarpette rosse davanti al palazzo comunale mentre dalla facciata sventoleranno drappi dello stesso colore.
All’Istituto Ferraris-Brunelleschi di Empoli organizzate letture per sensibilizzare gli studenti. E anche a Colle Val d’Elsa mobilitati gli studenti del liceo S.Giovanni Bosco con
performance, letture e musica. Lezioni di autodifesa femminile invece al Palasport di Vinci e a Pistoia. A Empoli in piazza Vittoria sara’ collocata una panchina rossa, come rossa sara’ l’illuminazione. A Siena le pensionate della CGil distribuiranno, in collaborazione con i forni, circa 11.500 buste per il pane con la scritta ‘La violenza contro le donne non puo’ essere pane quotidiano’. A Poggibonsi invece piantate oggi nei giardini pubblici tre piante di rose con una targa commemorativa. Un fiocco bianco, simbolo dell’adesione alla
Giornata contro la violenza sulle donne, e’ stato esposto alla porta di ingresso della Lega pro a Firenze. A Castelfiorentino tra le iniziative un’esibizione di 70 ballerine affiancate da
donne di tutte le eta’.

L'articolo Violenza donne: sedie vuote e monumenti in rosso in Toscana proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi