Visita polisensoriale per non vedenti al Museo Bardini

Sabato 7 novembre alle ore 15.00 i Musei Civici Fiorentini e MUS.E propongono, nell’ambito del progetto Museo Aperto, una visita polisensoriale, dedicata a non vedenti e ipovedenti, al Museo Stefano Bardini e alla mostra di Kevin Francis Gray qui in corso fino al 21 dicembre.

La partecipazione è gratuita, oltre che per non vedenti e ipovedenti, anche per non più di un accompagnatore a testa. È obbligatorio prenotarsi scrivendo a info@muse.comune.fi.it o telefonando al numero 055 2768224. Nel rispetto del protocollo di sicurezza Covid, infatti, sono ammessi un numero massimo di 10 partecipanti (accompagnatori compresi).

Nelle sale del museo i partecipanti potranno esplorare tattilmente alcuni degli oltre venti lavori in bronzo e in diversi tipi di marmo realizzati dallo scultore irlandese Kevin Francis Gray, per la prima volta in mostra a Firenze. L’uso dei materiali è tra gli aspetti che esprimono la sua devozione nei confronti dell’arte del passato, insieme all’amore per le pose classiche e all’aura atemporale che avvolge le opere. A rivelare però la loro natura più contemporanea l’uso del non finito, la distorsione dei tratti somatici o la velatura, che fanno scorgere la parte più umana e allo stesso tempo misteriosa del lavoro di Gray. Proprio grazie a questa compresenza di passato e presente le opere creano un legame con la classicità mantenendo quel contatto necessario col mondo contemporaneo e dimostrando così come una riconciliazione tra questi due mondi apparentemente opposti sia non solo possibile, ma sempre più auspicabile.

Durante il percorso si potrà conoscere anche la storia della collezione del grande antiquario Bardini, frutto di un ricercato lavoro di acquisizione e compravendita di opere. Questo esperto collezionista, infatti, ha raccolto dalle piazze fiorentine meravigliose opere d’arte e preziosi oggetti di antiquariato, che tuttora si possono ammirare negli spazi del museo da lui stesso allestiti con gusto scenografico, improntando l’esposizione a criteri estetici immediati e suggestivi.

Per informazioni e prenotazioni
Partecipazione gratuita per non vedenti, ipovedenti e per non più di un accompagnatore a testa.
Numero massimo consentito di 10 partecipanti (accompagnatori compresi), nel rispetto del protocollo di sicurezza Covid.
Prenotazione obbligatoria scrivendo all’indirizzo mail info@muse.comune.fi.it o telefonando al numero 055 2768224 (da lunedì a sabato h 9.30-13.00 e h 14.00-17.00; domenica e festivi h 9.30-12.30)

I commenti sono chiusi.