Xylella, Remaschi: “Toscana indenne, ricadute positive da decreto ministeriale”

FIRENZE - "Il decreto del Minstero delle Politiche Agricole e Forestali che dichiara la Toscana indenne da Xylella è un'ottima cosa." Questo il commento dell'assessore all'agricoltura della Regione, Marco Remaschi, non appena appresa la notizia dell'emanazione del decreto ministeriale. "Il Ministero – spiega Remaschi - ha emanato un decreto urgentissimo che individua le aree del territorio italiano dichiarate indenni dall'infestazione del patogeno Xylella fastidiosa. Le aree, indicate nell'allegato al decreto, corrispondono all'intero territorio nazionale con esclusione di una parte del Salento pugliese dove l'infestazione sta provocando gravi danni alle colture olivicole. Questo provvedimento – soggiunge Remaschi - porterà ricadute positive alla Toscana e all'export del nostro comparto vivaistico, che interessa particolarmente il pistoiese, ma è attivo anche in altre zone della regione, perchè dichiara formalmente che tutto il nostro territorio è indenne dalla patologia. Gli effetti positivi si estendono anche alle attività di rilascio dei passaporti per l'esportazione, a carico del servizio fitosanitario regionale, in quanto tali passaporti potranno essere rilasciati d'ufficio, sulla base del riconoscimento di area indenne per tutta la regione."

 

I commenti sono chiusi