🎧 Toscana: il Brigidino di Lamporecchio diventa prodotto certificato e di tradizione

🎧  Toscana: il Brigidino di Lamporecchio diventa prodotto certificato e di tradizione

Il Brigidino di Lamporecchio è entrato a tutti gli effetti nell’Elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali (PAT) della Toscana.

Un primo ingresso era avvenuto già nel 2002 ma, con la revisione della scheda che lo descrive, il brigidino di Lamporecchio si consacra tra i 464 prodotti tipici che testimoniano la storia gastronomica dell’alimentazione toscana cristallizzando il nome del prodotto e la sua carta di identità.

Il fermo imposto dal periodo pandemico è stata l’occasione per una riflessione su come iniziare un percorso per esaltare ancor più il prestigio di un prodotto della tradizione, autentico re di ogni fiera o sagra. Così, a inizio dell’estate del 2021 il Comune di Lamporecchio, insieme ai produttori, alle associazioni di categoria e ai maestri brigidinai, ha avviato il percorso con la Regione Toscana per l’approvazione dell’aggiornamento della scheda presente nei PAT.

Questo ha comportato non solo una piĂą puntuale messa a punto della ricetta del Brigidino, ma soprattutto la necessitĂ  di confrontarsi con gli accresciuti volumi produttivi di questa fragile ed aromatica cialda che negli anni ha guadagnato posizioni sui mercati, anche esteri.

E’ stato grazie al lavoro compiuto dalle ditte produttrici e dai brigidinai che è stata realizzata la revisione della scheda che, oltre a dar conto del nome del prodotto e della sua storia, riporta la ricetta originale, che, in modo univoco, individua il vero e inimitabile Brigidino di Lamporecchio.

A fine anno la Regione Toscana ha poi adottato il decreto, con il quale ha aggiornato la scheda del Brigidino di Lamporecchio trasmettendola al Ministero delle politiche agricole e forestali per la pubblicazione nell’Elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali, confermando così pieno riconoscimento ad un prodotto che, grazie alla dedizione dei produttori locali, ha saputo trovare un crescente apprezzamento anche oltre gli eventi a cui partecipano i brigidinai con la caratteristica “giostra” da cui cadono i brigidini appena cotti.

“Per noi è un’eccellenza – ha detto il sindaco di Lamporecchio Alessio Torrigani – e per la Toscana è uno dei tanti prodotti che la nostra regione può vantare. L’inserimento nell’elenco dei Pat in via definitiva è un ulteriore traguardo che ci eravamo prefissati. Un riconoscimento fondamentale per questo prodotto tipico che ha tra l’altro un legame comunale ed è uno dei pochi. E’ questo per noi un momento di soddisfazione e orgoglio ma anche per i risvolti economici perché è un pezzetto importante della nostra economia locale”.

In podcast le parole del Presidente della Toscana Eugenio Giani, nell’intervista di Lorenzo Braccini. 

L'articolo 🎧 Toscana: il Brigidino di Lamporecchio diventa prodotto certificato e di tradizione da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi