Addetto vigilanza muore per malore agli Uffizi, trovato da turisti

Addetto vigilanza muore per malore agli Uffizi, trovato da turisti

Un addetto alla vigilanza della Galleria degli Uffizi è deceduto ieri dopo aver accusato un malore mentre era al lavoro, in una sala del museo.

L’uomo, 54 anni, è stato trovato accasciato su una sedia, privo di coscienza da due turisti, che hanno allertato il personale.
Vani sono stati i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118. Sul posto è intervenuta anche la polizia. Secondo quanto appreso, il 54enne avrebbe sofferto di patologie pregresse. Il pm di turno, Gianni Tei, ha disposto il trasferimento della salma all’istituto di medicina legale.

“Gli Uffizi sono sconvolti per questa perdita improvvisa. Lorenzo era un collega stimatissimo e amatissimo da tutti per la sua gentilezza e la sua disponibilità, che, insieme al suo sorriso, ci mancano già moltissimo”, le parole del direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt. Stamani, in ricordo del collega, all’inizio del turno i dipendenti in servizio al museo hanno osservato un minuto di silenzio.

 

L'articolo Addetto vigilanza muore per malore agli Uffizi, trovato da turisti proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi