🎧 Sport: “I dilettanti meritano rispetto”, domenica protesta delle società contro il caro bollette

🎧 Sport: “I dilettanti meritano rispetto”, domenica protesta delle società contro il caro bollette

Sport: domenica 25 settembre si ritroveranno in decine di presidenti di società sportive al campo di Novoli a Firenze per ribadire la necessità di attenzione e sostegno per lo sport dilettantistico messo a dura prova dai due anni di gestione pandemica e dal caro bollette. Iniziativa promossa da Fabio Giorgetti  coordinatore della chat “Calcio in rete” che raccoglie oltre 70 club e presidente della commissione sport in Palazzo Vecchio. Ascolta l’intervista

“Le difficoltà delle società sportive non nascono in questo periodo ma partono col Covid. Sono stati due anni difficilissimi e quando abbiamo potuto ricominciare  ci sono state nuove interruzioni ed è maturato da ottobre 2021 il problema del caro bollette per le società sportive che gestiscono impianti comunali. Realtà in fortissima sofferenza non potendo investire sull’efficientamento energetico perché la manutenzione straordinaria è a carico dei Comuni e quindi le società non possono incidere sulla diminuzione dei costi”, spiega Giorgetti ai microfoni di Controradio.

Domenica prossima 25 settembre  decine di presidenti di società sportive si ritroveranno al campo del Novoli per dire che “c’è bisogno di maggior attenzione soprattutto a livello nazionale. Le prime richieste sono verso il Governo perché dia una priorità allo sport con un suo Ministero”, ribadisce Giorgetti.

L'articolo 🎧 Sport: “I dilettanti meritano rispetto”, domenica protesta delle società contro il caro bollette da www.controradio.it.

🎧 Controradio News ore 7.25 – 23 settembre 2022

🎧 Controradio News ore 7.25 – 23 settembre 2022

Controradio News: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina. Per iniziare la giornata ‘preparati’

Controradio news – “In seguito alle verifiche fatte dalla Sala regionale con i vigili del fuoco e le Sale provinciali, non risultano danni in seguito alle scosse di terremoto tra Modena e Lucca”. Lo ha scritto su Telegram il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. Un terremoto di magnitudo 3.2 è stato registrato dall’Ingv in provincia di Lucca, con epicentro a 8 chilometri dal piccolo paese di Fosciandora, in Garfagnana, alle 17,49, a una profondità di 13 chilometri. Una seconda scossa, di magnitudo 2.0, è seguita un minuto più tardi, alle 17,50, sempre con epicentro a 8 chilometri da Fosciandora, a una profondità di 14 chilometri.
Controradio news – Per circa 20 anni ha vessato la moglie, e anche uno dei loro quattro figli minori, con abituali atti di violenza, minacce, umiliazioni, e per gelosia più volte ha impedito alla donna di avere rapporti sociali. Per questo un 44enne è stato arrestato dai carabinieri a Montepulciano (Siena) per maltrattamenti in famiglia.
Controradio news – La procura di Firenze ha chiuso le indagini per l’omicidio di Tommaso Dini, 50 anni, il commerciante del settore immobiliare morto il 27 marzo scorso in ospedale dopo essere stato accoltellato in piazza a Scandicci (Firenze). Per il delitto del 50enne i carabinieri arrestarono il giorno stesso un imprenditore, 48 anni, Ilir Leba. Secondo quanto emerso dalle indagini, tra i due c’erano stati screzi maturati in ambito lavorativo.
Controradio news – Seconda atto a Prato per l’udienza preliminare davanti al gup Francesca Scarlatti per la morte di Luana D’Orazio, la giovane di 22 anni, morta schiacciata dal macchinario dell’azienda tessile dove lavorava a Montemurlo, nel Pratese, il 3 maggio 2021. I principali imputati al processo sono i coniugi Luana Coppini e Daniele Faggi, rispettivamente titolari di diritto e di fatto dell’azienda tessile in cui è avvenuto l’incidente mortale. Per il 27 ottobre fissata la nuova udienza davanti al gup: in quell’occasione si dovrebbe conoscere la decisione sul patteggiamento
Controradio news – Due nuovi scioperi per la mobilitazione della Fiom di Firenze-Prato-Pistoia contro il caro-bollette: per oggi le lavoratrici e i lavoratori della Comesca e di La Fortezza a Scarperia (Firenze) hanno indetto uno sciopero dalle 10 alle 11, con presidio davanti alla fabbrica mentre i dipendenti della Niccolai Trafile e della Ricciarelli a Pistoia hanno indetto uno sciopero dalle 13.30 alle 14, con presidio nella zona industriale di Sant’Agostino.

L'articolo 🎧 Controradio News ore 7.25 – 23 settembre 2022 da www.controradio.it.

🎧 Raccolta di rifiuti a Firenze, prosegue la trasformazione di Alia – L’intervista

🎧 Raccolta di rifiuti a Firenze, prosegue la trasformazione di Alia – L’intervista

Raccolta di rifiuti – Prosegue “Firenze città circolare”, il piano di trasformazione del sistema, promosso da Amministrazione Comunale ed Alia Servizi Ambientali SpA, che fino al 2023 interesserà uno dopo l’altro 13 settori cittadini, coinvolgendo oltre 230.000 utenze in tutti e 5 i Quartieri, per valorizzare i rifiuti prodotti ogni giorno.Oggi nei nostri studi Domenico Scamardella, Responsabile area territoriale fiorentina per Alia ASCOLTA L’INTERVISTA

Mentre nell’area di Rifredi, Corsica e Viale Gori sono stati posizionati gli 800 contenitori nuovi contenitori stradali digitali, Alia è impegnata dai primi di settembre nel posizionamento dei contenitori in un nuovo settore cittadino. La zona interessata  dalla trasformazione è Viesseux – Fortezza, che insieme all’area Gavinana- Ripoli, di successiva attivazione, conta circa 23.000 utenze.
La zona Viesseux – Fortezza, a regime, avrà oltre 720 nuovi contenitori stradali digitali attivi, che prevedono l’utilizzo della chiavetta A-pass per il conferimento di tutte le frazioni di rifiuti, eccetto il vetro, così da registrare ogni singolo inserimento e migliorare la qualità dei materiali inseriti nel singolo contenitore per essere avviati alla propria filiera di riciclo. Le postazioni complete contano 5 cassonetti affiancati, ognuno destinato ad un diverso materiale (organico, imballaggi in plastica-metalli-polistirolo-tetrapak, vetro, carta e cartone e rifiuto residuo non differenziabile).

Al fine di coinvolgere i cittadini nel progetto di trasformazione del sistema di raccolta rifiuti, a fianco della contattazione si è svolta un’assemblea il 12 settembre scorso,  in diretta streaming sul canale YouTube di Alia – cui hanno partecipato tecnici dell’azienda e rappresentanti dell’Amministrazione comunale per rispondere alle domande dei cittadini dei Quartieri 3 e 5 – e sono attivi i presidi sul territorio, che seguono il posizionamento delle postazioni e dove è possibile ritirare la chiavetta e chiedere informazioni sul nuovo sistema di raccolta.

Per tutti coloro che devono ritirare la chiavetta, Alia ricorda, inoltre, che è possibile recarsi presso gli sportelli al pubblico, Infopoint, ubicati nelle sedi dei quartieri del Comune di Firenze, oltre che in aree specifiche nelle fasi di contattazione.

Alia, infine, ricorda che nel settore Rifredi, Corsica e Viale Gori fino al prossimo 26 settembre i nuovi contenitori digitali presenti saranno ad accesso libero per far abituare i residenti al nuovo meccanismo di apertura; a partire da quel giorno inizierà la progressiva chiusura delle postazioni ed il conferimento sarà possibile solo aprendo i cassonetti l’ con A-pass personale, permettendo la tracciatura di ogni singola utenza.

Per ulteriori informazioni e dettagli sul progetto è possibile consultare il sito Firenze Città Circolare oltre alla sezione dedicata nel portale aziendale di Alia, e dell’App Junker che un solo click permette di capire dove conferire rifiuti, visualizzare i calendari di raccolta e le postazioni e servizi attivi sul territorio. Infine, per avere aggiornamenti sui punti informativi e di consegna chiavette attivi sul territorio è sufficiente inquadrare il QRCode presente sui nuovi contenitori digitali.

L'articolo 🎧 Raccolta di rifiuti a Firenze, prosegue la trasformazione di Alia – L’intervista da www.controradio.it.

🎧 Controradio News ore 7.25 – 22 settembre 2022

🎧 Controradio News ore 7.25 – 22 settembre 2022

Controradio News: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina. Per iniziare la giornata ‘preparati’

Controradio news – Proseguirà questa mattina al tribunale di Prato l’udienza preliminare sulla morte di Luana D’Orazio, l’operaia di 22 anni deceduta mentre lavorava a una macchina tessile in una azienda di Montemurlo (Prato) il 3 maggio 2021. La prima udienza c’era stata ad aprile scorso ma venne rinviata per l’impedimento di uno dei legali.

Una donna di 46 anni è stata trovata morta in un appartamento del centro di Signa, nella provincia di Firenze. I carabinieri sono intervenuti  e  indagano per omicidio. Il fratello della donna, dopo essere stato ascoltato dagli inquirenti è stato sottoposto a fermo.

Controradio news – Intervento della polizia nel parco delle Cascine per il caso di un pitbull che ha sbranato il barboncino di un’anziana a passeggio nel parco e davanti a bambini. Il cane più piccolo è morto per le ferite, il pitbull è stato affidato ai veterinari della Asl, mentre il suo proprietario, rischia una denuncia. E’ successo martedì pomeriggio nel parco vicino al mercato ambulante, tra viale Lincoln e viale Kennedy.

Controradio news –  Rafforzare i servizi di monitoraggio e controllo nella zona delle Cascine a Firenze ed effettuare servizi ‘ad alto impatto’. È quanto stabilito dal Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato dal prefetto Valerio Valenti. Allo scopo di incrementare l’attività di vigilanza nell’area la polizia municipale, su disposizione del sindaco Dario Nardella, ha predisposto presidi fissi alla fermata della tramvia presente alle Cascine, negli orari di maggior afflusso. Saranno 12 le pattuglie impiegate ogni giorno.

Controradio news – 180 secondi di scienza’, ovvero tre minuti in cui i ricercatori del Cnr di Firenze dovranno rispondere alla domande e convincere una giuria composta da giornalisti, lettori e ragazzi. La sfida si terrà giovedì 29 settembre (ore 18) nella biblioteca Civica di Calenzano (Firenze), nell’ambito della Notte europea delle ricercatrici e dei ricercatori – Bright Night 2022.

L'articolo 🎧 Controradio News ore 7.25 – 22 settembre 2022 da www.controradio.it.

🎧 Al Parco delle Cascine arriva lo ‘Sport Village’ con oltre 1200 studenti

🎧 Al Parco delle Cascine arriva lo ‘Sport Village’ con oltre 1200 studenti

Al Parco delle Cascine arriva lo ‘Sport Village’. Presentazione oggi a Firenze in Palazzo Medici Riccardi, della tre-giorni dedicata ad alunni e studenti delle scuole della provincia fiorentina, con le manifestazioni ‘Sport anch’io’ e ‘Io corro, tu salti, noi giochiamo’.

L’evento, in programma da giovedì 22 a sabato 24 settembre, fa parte delle Olimpiadi e Paralimpiadi della Città Metropolitana di Firenze. Ascolta l’intervista al presidente della Uisp Firenze Marco Ceccantini.

Saranno oltre 1200 gli studenti che animeranno l’evento che sarà un’occasione anche per divertirsi, socializzare e soprattutto provare tantissime discipline sportive (quasi 30), aperto a tutti, non solamente al mondo della scuola.

Accanto alle dimostrazioni e prove pratiche per gli studenti dagli 11 ai 14 anni con istruttori professionisti, ci saranno attività di educazione al movimento per i più piccoli in un’area che occuperà quasi un terzo del Parco.

“Ragazze e ragazzi avranno la possibilità di conoscere ed appassionarsi a discipline nuove. Ancora oggi troppo spesso la decisione di quale percorso sportivo intraprendere dipende dai genitori, dalla vicinanza all’impianto o dagli amici. Ma a fare la differenza sono le motivazioni personali” sottolinea Ceccantini. “Per questo crediamo sia un’occasione unica e l’alto numero di adesioni da tutta la provincia ne è la dimostrazione, grazie alla collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale. Anche per le Federazioni è un momento importante di apertura all’esterno” conclude.

Sul valore dello sport nell’ambito culturale e della formazione e sull’impegno in tal senso da parte dell’ufficio scolastico regionale, sentiamo l’intervista a Rosario Carubia Referente Territoriale di Educazione fisica e sportiva per Firenze.

L'articolo 🎧 Al Parco delle Cascine arriva lo ‘Sport Village’ con oltre 1200 studenti da www.controradio.it.