Rocco Papaleo con “Coast to coast” al teatro Puccini

Rocco Papaleo con “Coast to coast” al teatro Puccini

Venerdì 6 e sabato 7 marzo ore 21.00 al Teatro Puccini  Less is more presenta “Coast to coast” di Rocco Papaleo e Valter Lupo prodotto da Carlo Pontesilli e Rocco Papaleo

Il tema centrale dello spettacolo è l’idea di un viaggio. Non precisa se di piacere o di lavoro, se di sola andata o prevede un ritorno, non dice da dove a dove. Non definisce nulla: è solo un’idea di mettersi in movimento.

Un desiderio di sentirsi stranieri, di ascoltare voci che non siano le nostre, anche a costo di non capirle. Un viaggio prevede soste, accampamenti e bivacchi, che lascino tracce del nostro passaggio.

“Coast to coast” vale anche per tragitti di altra natura che non si misurano in chilometri, ma nella fatica necessaria per ricomporre il sentimento che ci separa dalle persone che non vogliamo perdere.

Lo spettacolo fa parte de Il Teatro?#bellastoria!, abbonamento ideato dalla Fondazione CR Firenze e riservato ai giovani tra i 14 e i 19 anni.

www.teatropuccini.itinfo@teatropuccini.itwww.facebook.com/teatro.puccini

L'articolo Rocco Papaleo con “Coast to coast” al teatro Puccini proviene da www.controradio.it.

Firenze bando per realizzazione di 4 nuovi parcheggi

Firenze bando per realizzazione di 4 nuovi parcheggi

Il bando è stato pubblicato oggi dal Comune per la concessione del diritto di superficie per la realizzazione dei nuovi posteggi interrati in  piazzale di Porta Romana, via dei Renai, piazzale Galileo Ferraris e via dei Sette Santi.

Le proposte, si legge in una nota di Palazzo Vecchio, dovranno riguardare posteggi a uso privato con posti auto e moto da destinare a pertinenza di unità immobiliare, fabbricati abitativi e non abitativi entro 500 metri dal perimetro dell’area di intervento. Le aree di intervento non potranno interessare giardini e/o alberature esistenti.

L’intervento nel sottosuolo dell’area di proprietà comunale è subordinato alla concessione del diritto di superficie, la cui costituzione avverrà con la stipula di un’apposita convenzione allegata al bando. La concessione del diritto di superficie è a titolo oneroso come pure le sistemazione del soprasuolo delle aree interessate dai parcheggi.

Per i progetti, dato che il piazzale di Porta a Prato e via dei Renai rientrano nel centro storico di Firenze Patrimonio Mondiale Unesco, nel bando si chiedono anche valutazioni di impatto specifiche (Heritage Impact Assessment).

Una volta individuati i soggetti assegnatari delle aree, questi avranno 60 giorni per presentare il progetto esecutivo. Le proposte dovranno arrivare entro le 12 del 31 agosto 2020 alla direzione nuove infrastrutture e mobilità.

L'articolo Firenze bando per realizzazione di 4 nuovi parcheggi proviene da www.controradio.it.

“All’alba perderò” per sostenere la fondazione Bacciotti

“All’alba perderò” per sostenere la fondazione Bacciotti

 

Lo spettacolo, di e con Andrea Muzzi, è stato presentato oggi nella sala Barile di palazzo del Pegaso. Andrà in scena il 12 marzo al Teatro Puccini.

È un racconto comico di sconfitte eclatanti e paradossali per riaffermare il principio che nella vita non ci si deve mai arrendere e che delle sconfitte si deve fare tesoro per ripartire e raggiungere il risultato.

Il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, introducendo la conferenza stampa di presentazione dello spettacolo, ha detto: “Grazie allironia, lo scherzo e la battuta, ma anche alla profondità dei concetti evocati si contribuisce a scacciare lo spettro della paura. Cosa ancor più importante, si contribuisce a sostenere lattività meritoria della Fondazione Bacciotti”.

Una parte degli incassi sarà infatti devoluta alla Fondazione Bacciotti e proprio il fondatore Paolo Bacciotti ha sottolineato: “lo spettacolo è unoccasione importante per riuscire a trovare il 23° appartamento da dare gratuitamente, come gli altri 22 già operativi, alle famiglie dei bambini che vengono in cura allospedale Meyer da tutta Italia, in modo che possano affrontare il drammatico tunnel in cui si trovano nel migliore dei modi

Non racconto la semplice sconfitta, ma la sconfitta eclatante, ha spiegato Andrea Muzzi, perché sono convinto che si impara di più da una sconfitta che da una bella vittoria. I fuoriclasse della sconfitta che io racconto, hanno perso perché avevano paura di perdere. La paura è un sentimento umano ma non può essere una buona consigliera o il nostro spirito guida.

Alla presentazione sono intervenuti anche Francesca Corrado, Lorenzo Luzzetti,  e i produttori Sirio Zabberoni, Alessandro Salaorni e Alessandro Bertolucci, i quali produrranno il film che Andrea Muzzi realizzerà, prendendo dallo spettacolo, e che sarà presentato al prossimo Festival del cinema di Venezia.

L'articolo “All’alba perderò” per sostenere la fondazione Bacciotti proviene da www.controradio.it.

Toscana, maltempo: codice giallo per rischio idrogeologico giovedì 5 marzo

Toscana, maltempo: codice giallo per rischio idrogeologico giovedì 5 marzo

 

 Validità dalle ore 17 di domani fino alle 8 di venerdì 6 marzo, le zone interessate sono quelle nord occidentali della regione.

Oggi la pressione è in temporaneo aumento; domani, invece, è previsto il transito di una nuova perturbazione nella seconda parte della giornata a partire dalle zone di nord-ovest. Precipitazioni dalla tarda mattinata-primo pomeriggio di domani a partire dalle zone nord-occidentali (province di Massa Carrara e Lucca), in estensione graduale al resto della regione. Piogge più abbondanti sono attese in serata sulle province di Massa Carrara, Lucca, Pistoia e Prato in particolare sui rilievi. Sempre per la serata di domani previste raffiche di vento sulla costa e sulle zone collinari, sui crinali dell’Appennino settentrionale e sulle zone pianeggianti. Mare molto mosso sempre dalla serata di domani.

Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all’interno della sezione “Allerta meteo” del sito della Regione Toscana, accessibile dall’indirizzo http://www.regione.toscana.it/allertameteo.

L'articolo Toscana, maltempo: codice giallo per rischio idrogeologico giovedì 5 marzo proviene da www.controradio.it.

Università: Normale di Pisa ottava nel mondo per studi classici

Università: Normale di Pisa ottava nel mondo per studi classici

Secondo quanto stabilito da Qs World University Ranking 2020 grazie a interviste reputazionali

Nell’ambito del settore “Art & Humanities” la Scuola si è classificata ottava a livello mondiale e seconda in Italia nell’area “Classics & Ancient History” mentre lo scorso anno risultava 22/a a livello mondiale e terza in Italia. La metodologia adottata per il ranking di questa specifica materia prende in considerazione il solo parametro delle interviste reputazionali rivolte al mondo accademico e delle imprese (Academic reputation 90% e Employer reputation 10%).

In generale, spiega la Scuola Normale, l’Italia si conferma la meta migliore per gli studi classici. Oltre alla Sapienza di Roma (prima in Italia e seconda nel mondo) e alla Normale, figurano nel ranking le università di Bologna (19/a) e l’università di Pisa (28/a).

La classifica generale di Qs assembla quattro parametri di valutazione: la reputazione accademica, la produzione scientifica, le citazioni delle pubblicazioni e la qualità dei laureati.

L'articolo Università: Normale di Pisa ottava nel mondo per studi classici proviene da www.controradio.it.