Calcio: I futuri campioni? Li scova un algoritmo

Calcio: I futuri campioni? Li scova un algoritmo

Una  collaborazione scientifica tra Università di Pisa, Istituto di scienza e tecnologia dell’informazione del Cnr e l’azienda Wyscout/Hudl che ha portato alla realizzazione del più grande dataset, ovvero una collezione di dati sul calcio e i suoi campioni, liberamente accessibile per fini di ricerca. Lo studio è stato pubblicato su Nature Scientific Data.

Nel dataset, spiega l’Ateneo pisano, “sono riportati i dati della stagione 2017/18 dei cinque principali campionati nazionali europei (Francia, Germania, Inghilterra, Italia e Spagna), oltre alle edizioni degli Europei 2016 e dei Mondiali 2018: per queste competizioni l’algoritmo PlayeRank permette di analizzare e confrontare le performance di ogni calciatore, utilizzando tecniche di intelligenza artificiale per comprendere l’importanza di ogni singolo evento presente nei dati e ha registrato”.
Con “l’algoritmo – sottolinea Luca Pappalardo, autore dello studio insieme a Paolo Cintia, Alessio Rossi, Emanuele Massucco, Paolo Ferragina, Dino Pedreschi e Fosca Giannotti – riusciamo a valutare la bravura del singolo calciatore, compilando una ‘pagella’ basata su indicatori puramente oggettivi e non emozionali. Questo aiuta a individuare i talenti, soprattutto giovani, destinati con il tempo a esplodere e a veder aumentare esponenzialmente il proprio valore”.
La ricerca ha registrato mediamente circa 1700 eventi a partita, 60 per ciascun calciatore, che comprendono gesti tecnici, posizione in campo e altri dettagli relativi alla prestazione sportiva. Restando alla stagione 2017-2018 l’algoritmo ha evidenziato, tra i migliori under 23, calciatori arrivati alla fama internazionale quali Gabriel Jesus, allora alla sua prima stagione intera nel Manchester City, Leroy Sané, altro talento dei Citizens, e, in relazione al campionato italiano, l’ex Milan Patrick Cutrone.

L'articolo Calcio: I futuri campioni? Li scova un algoritmo proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi