Carta di Viareggio, scade il 31 dicembre il concorso che ne diffonde i principi contro la violenza di genere

FIRENZE – Nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, la Regione Toscana presenta ufficialmente il concorso per le scuole superiori finalizzato a diffondere i principi contenuti nella Carta di Viareggio. La Carta è stata redatta il 16 febbraio scorso da un gruppo di lavoro di donne toscane e riassume l'impegno al contrasto alla violenza di genere attraverso gli strumenti della formazione, della prevenzione, della riforma normativa e, soprattutto, della cultura del rispetto della persona.
La Giunta regionale della Toscana ha adottato una specifica delibera, la 1243/2019 dal titolo "Valorizzazione delle esperienze di alleanze formative tra scuola e mondo del lavoro, concorso Carta di Viareggio, anno scolastico 2019-20" con l'obiettivo di promuovere azioni volte a contrastare ogni forma di violazione dei diritti umani universali attraverso il coinvolgimento dei licei artistici e degli istituti tecnici professionali con indirizzo grafico/design o equipollenti, nell'ambito dei percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento, Pcto, nell'anno scolastico in corso.

"Si tratta di un'iniziativa che mettiamo in campo per tenere alta l'attenzione e la consapevolezza, specie tra le giovani generazioni, su quella che ormai può dirsi un'emergenza sociale", afferma l'assessore ad Istruzione, formazione e lavoro della Regione, Cristina Grieco. "La giornata per il contrasto alla violenza sulle donne rappresenta l'occasione per dare il via al concorso, che è anche una bella occasione di Peer education, poiché gli studenti delle scuole superiori avranno il compito di tradurre i contenuti della Carta in un linguaggio grafico-pittorico adeguato ai bambini della scuola primaria. Quindi una doppia azione educativa".

Il concorso rientra nell'ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento ed intende premiare i tre migliori elaborati grafici, espressione del tema del concorso, con una somma totale di 15 mila euro. La premiazione si svolgerà nell'ambito delle manifestazioni del Carnevale di Viareggio.

I licei artistici e gli istituti tecnici professionali interessati a partecipare all'iniziativa Concorso sulla Carta di Viareggio dovranno presentare un elaborato grafico che avrà per oggetto i dieci punti della Carta di Viareggio ed illustrerà come mettere in atto il contrasto alla violenza di genere. Nella realizzazione dell'elaborato, inoltre, si dovrà tener conto che è rivolto agli alunni della scuola primaria al fine di sensibilizzarli al contrasto della violenza sul genere femminile.
Gli elaborati grafici dovranno essere inviati tramite pec, entro la data del prossimo 31 dicembre, all'indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it, unitamente alla domanda di partecipazione e ad una scheda descrittiva dell'elaborato, che si allegano. Si consiglia di prestare attenzione all'articolo 4 dell'allegato A del decreto della Giunta toscana, dove si precisano le modalità di partecipazione ai fini dell'invio della documentazione, che si allega anch'esso.

Si allegano i seguenti documenti:
Decreto della Giunta regionale toscana 1238/2019 dal titolo "Valorizzazione esperienze di alleanze formative tra scuola e mondo del lavoro. Concorso Carta di Viareggio. Avviso per i Licei artistici e gli Istituti tecnici professionali con indirizzo grafico, design o equipollenti";
Allegato A) Modalità operative per l'organizzazione dell'iniziativa Concorso Carta di Viareggio;
Allegato A1) domanda di partecipazione;
Allegato A2) scheda descrittiva dell'elaborato.

 

I commenti sono chiusi.