Armato si barrica in casa, si è arreso e consegnato ai CC

Armato si barrica in casa, si è arreso e consegnato ai CC

Si è arreso e consegnato spontaneamente ai carabinieri l’uomo che per tutto il pomeriggio di ieri si era asserragliato armato nell’abitazione dei genitori a Vicopisano (Pisa). Dopo una lunga trattativa coordinata dal comando provinciale dei carabinieri l’uomo ha accolto le richieste dei negoziatori dell’Arma.

L’allarme era scattato intorno alle 15 di ieri dopo un litigio che l’uomo ha avuto con la madre e la moglie nell’appartamento dove si è poi barricato. Subito dopo ha afferrato una delle armi custodite in casa e ha sparato in aria: a quel punto le due donne sono fuggite impaurite e hanno chiesto aiuto. L’uomo si è chiuso dentro mentre l’edificio veniva circondato dai carabinieri che hanno anche isolato la zona ed evacuato i vicini per sicurezza. Con il passare delle ore è stata anche interrotta l’erogazione del gas al l’appartamento e al resto del vicinato e dopo quasi sette ore di “assedio” l’uomo si è arreso.

Soccorso dal personale del 118 è apparso in stato confusionale e ha chiesto assistenza sanitaria e per questo è stato disposto immediatamente un trattamento sanitario obbligatorio è trasferito in ospedale dopo essere stato sedato e dove ha trascorso tutta la notte.

“E’ finita positivamente – ha commentato sulla pagina Fb del comune il sindaco, Matteo Ferrucci – la drammatica vicenda. I negoziatori sono riusciti a farlo uscire dall’abitazione senza conseguenze né per lui né per altre persone. Siamo sollevati e grati alle forze dell’ordine e siamo vicini alla famiglia, confidando che ogni aspetto di questo brutto fatto possa trovare, col tempo, un miglioramento e una soluzione”.

L'articolo Armato si barrica in casa, si è arreso e consegnato ai CC proviene da www.controradio.it.

Maltempo, codice giallo per pioggia e temporali lungo costa e Maremma

Maltempo, codice giallo per pioggia e temporali lungo costa e Maremma

Una perturbazione atlantica, attualmente sul Mediterraneo occidentale, si muove verso est e domani, martedì 15 ottobre, interesserà anche la Toscana. La Sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per pioggia e temporali con validità dalle ore 11 fino alle ore 22 di domani.

Le zone interessate dal codice giallo diramato dalla protezione civile regionale sono costa, Arcipelago, Garfagnana (bacino del Serchio), Lunigiana e zone meridionali (bacini Fiora, Albegna e Ombrone grossetano) e in generale le province di Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Pistoia, Siena.

Fino alla prima parte della giornata di domani sono previste piogge sparse di debole-moderata intensità sulle zone occidentali della regione, più frequenti sui rilievi; dal pomeriggio le precipitazioni tenderanno ad estendersi alle zone interne della regione, risultando più diffuse e assumendo localmente carattere di rovescio o temporale. Sarà possibile osservare fenomeni di forti colpi di vento, grandinate e frequenti fulminazioni.

Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all’interno della sezione “Allerta meteo” del sito della Regione Toscana, all’indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo.

L'articolo Maltempo, codice giallo per pioggia e temporali lungo costa e Maremma proviene da www.controradio.it.

Maltempo, domani piogge e temporali nel nord della Toscana

Maltempo, domani piogge e temporali nel nord della Toscana

Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovesci e temporali, più frequenti sulle zone settentrionali della Toscana, sono previsti per domani, mercoledì 25 settembre. La causa va ricercata nel passaggio di una moderata perturbazione atlantica che potrà provocare anche occasionali grandinate e colpi di vento.

Ne dà notizia la Sala operativa unificata della Protezione civile regionale, che ha emesso un codice giallo a partire dalle 8 e fino alle 17 di domani per la Lunigiana, la Versilia, le Valli del Serchio e della Lima, nei territori delle province di Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia. Tempo più stabile, invece, per la giornata di oggi, martedì 24 settembre in tutta la regione.

L'articolo Maltempo, domani piogge e temporali nel nord della Toscana proviene da www.controradio.it.

Santa Croce sull’Arno, concerie ‘verdi’ a zero emissioni CO2

Santa Croce sull’Arno, concerie ‘verdi’ a zero emissioni CO2

Le concerie del ‘Gruppo d’Acquisto energia elettrica’ hanno iniziato ad usare esclusivamente energia verde, cioè prodotta al 100% da fonti rinnovabili (idroelettrico e eolico) come certificato dal gestore nazionale di energia elettrica.

Grazie alla loro scelta, promossa dall’associazione conciatori, queste concerie ‘verdi’ stanno abbattendo del 100% l’immissione di anidride carbonica in atmosfera rispetto a quando impiegavano fonti tradizionali di appovvigionamento energetico.

Si tratta di sette concerie, della zona di Santa Croce sull’Arno (Pisa), che oggi hanno ricevuto un apposito riconoscimento con la consegna dei ‘certificati di eccellenza green Estra’, l’operatore di energia che sta seguendo questo progetto.

La quantità di CO2 che non si immette in atmosfera grazie al nuovo sistema di approvvigionamento – viene spiegato in una nota – corrisponde a quella prodotta in un anno da circa 4979 famiglie di 3 persone: nel confronto tra le attuali fonti verdi che vengono usate in questo sistema e le precedenti vi è il 100% in meno di immissione.

“L’attenzione all’ambiente – dice Monica Casullo, dg di Estra Energie – rientra nelle strategie del gruppo Estra, per questo auspichiamo che i nostri clienti, soprattutto quando sono imprese, ci scelgano per la convenienza ma anche per il valore aggiunto che possiamo offrire, con risposte immefiate alle esigenze produttive”.

L'articolo Santa Croce sull’Arno, concerie ‘verdi’ a zero emissioni CO2 proviene da www.controradio.it.

Tirrenia: getta 150 kg di scarti edili da furgone, denunciato

Tirrenia: getta 150 kg di scarti edili da furgone, denunciato

E’ stato fermato dalla Guarda di Finanza e poi denunciato, il gestore di uno stabilimento balneare a Tirrenia che scaricava i rifiuti in una discarica abusiva.

Stava effettuando lavori di manutenzione e ristrutturazione nello stabilimento balneare in gestione a Tirrenia (Pisa), e si è disfatto illecitamente dei materiali di scarto scaricandoli lungo la strada comunale dell’Alzaia in località Tombolo, nei pressi di un’altra area usata come discarica, già sequestrata dai finanzieri della stazione navale di Livorno, invece di conferirli presso una discarica autorizzata.

Così un uomo di 57 anni, di Firenze, è stato denunciato all’autorità giudiziaria per gestione di rifiuti non autorizzata e per invasione di terreni ed edifici. I militari lo hanno fermato mentre era intento a scaricare i rifiuti da un furgone, gettandoli ai lati della strada. Sequestrati oltre 150 kg di materiale edile vario, tra pannelli in legno, porte e pezzi di cabine dello stabilimento balneare.

L'articolo Tirrenia: getta 150 kg di scarti edili da furgone, denunciato proviene da www.controradio.it.