Il Giro d’Italia passa da Firenze, le cose da sapere

Il Giro d’Italia passa da Firenze, le cose da sapere

In occasione del passaggio del Giro d’Italia a Firenze il Comune ha in programma una serie di iniziative dal 14 al 22 maggio. Appello agli appassionati di evitare assembramenti, sul percorso strade chiuse e divieti di sosta con rimozione.

Il 20 maggio il Giro d’Italia arriva a Firenze con la dodicesima tappa “Gino Bartali”, con partenza da piazza del Campo a Siena e arrivo a Bagno di Romagna. Un percorso di 212 chilometri, con il passaggio da Ponte a Ema (in ricordo di Bartali), Firenze e Sesto Fiorentino. L’appello dell’Amministrazione comunale a tifosi, appassionati e curiosi è di evitare ogni tipo di assembramento e indossare le mascherine.

La città si prepara all’evento offrendo anche numerose iniziative per gli appassionati della competizione. La pedalata di Wolfango Poggi da Firenze a Belgrado a favore della Fondazione Novak Djokovic per i bambini della Serbia, l’naugurazione della variante pista ciclabile di viale Talenti, la pedalata per i giovani corridori delle società fiorentine dal parco delle Cascine al piazzale Michelangelo, attraverso il centro storico. A Ponte a Ema, davanti al Museo del ciclismo Gino Bartali e al Circolo L’Unione, incontro in attesa del transito del Giro. Vigilandia, gimkana in bici per bambini con nozioni di educazione stradale, nel piazzale della piscina Pavoniere, alle Cascine. A piedi & in bici, una nuova mappa delle piste ciclabili fiorentine. La mappa presenta anche il progetto “Bicipolitana”, per orientarsi utilizzando percorsi ciclopedonali, protetti dal traffico.

Saranno realizzate anche 3 bici brandizzate da mettere all’asta online dal 14 al 22 maggio, l’obiettivo è finanziare un murales a tema ciclismo. I tre soggetti sono: Dante 700, il centenario della nascita di Alfredo Martini e il Giro d’Italia a Firenze. Per l’occasione verrà anche esteso il periodo di sconto per l’abbonamento trimestrale al bike sharing (finora destinato ai residenti nella fascia di età 16-20 anni) che a breve sarà a disposizione di tutti i potenziali utenti indipendentemente dall’età e dalla residenza.

Il passaggio del Giro d’Italia è stata anche l’occasione per asfaltare alcune delle strade interessate: via di San Domenico, via Bolognese (tra via Salviati e via di Careggi) e la rotatoria tra via Sestese e via Reginaldo Giuliani.

Giovedì 20 maggio i ciclisti entreranno nel territorio comunale da Ponte a Ema, usciranno da via San Domenico entrando nel comune di Fiesole per poi rientrare in via Salviati e uscire definitivamente da via Sestese dirigendosi verso Sesto Fiorentino. L’arrivo e il transito sono previsti nella fascia oraria 12.30-13.30, ma le strade interessate dal percorso saranno chiuse in anticipo come prevede la norma che regola le gare ciclistiche nazionali, ovvero dalle 10.45 alle 14.

Per informare i cittadini dei provvedimenti, in particolare dei divieti di sosta e di transito, nei prossimi giorni saranno distribuiti oltre 30.000 avvisi destinati ai residenti delle strade direttamente interessate dal percorso e nelle vie afferenti.

Sul percorso saranno istituiti numerosi provvedimenti che interesseranno sia la sosta che il transito. I primi a scattare, dalle 20 di mercoledì 19 maggio, saranno i divieti di sosta con rimozione forzata con segnaletica collocata 72 ore prima invece delle consuete 48 come da Codice della Strada. Dalle 10.45 saranno istituiti i divieti di transito nelle strade interessate dal percorso e in contemporanea scatterà la sospensione dei passi carrabili (e quindi i veicoli non potranno uscire/entrare dai garage). Le strade afferenti al percorso diventeranno quindi senza sfondo.

Per avvisare i residenti dei provvedimenti è previsto un volantinaggio nelle zone direttamente interessate dal percorso. In dettaglio sono stati stampati e saranno distribuiti nei prossimi giorni cinque avvisi differenziati a seconda del destinatario e dell’informazione per un totale di 30.500 volantini. La distribuzione sarà a cura di Polizia Municipale, Protezione Civile e Direzione Mobilità.

Sulla rete civica del Comune da oggi è online un sito dedicato al Giro d’Italia dove sono disponibili le informazioni relative alla circolazione e al trasporto pubblico con aggiornamenti continui.

Numerose le modifiche al trasporto pubblico urbano ed extraurbano con soppressioni e /o deviazioni per tutta la durata della manifestazione delle linee interessate dal percorso (fascia oraria 10.30-14.30).

Per quanto riguarda le linee Ataf&Li-nea ecco le linee con deviazioni di percorso: 2 (mantenuto collegamento Calenzano – Sesto Fiorentino – piazza Dalmazia ma su diverso percorso via Luzi – via Perfetti Ricasoli – via Panciatichi); 17 (percorso in deviazione da viale Fanti – viale Mamiani; interruzione al passaggio dei ciclisti all’incrocio via Lungo l’Affrico – viale Mamiani – viale Duse); 20 (in deviazione su viale Fanti – via Amari – via dei Falcucci; interruzioni al passaggio dei ciclisti all’incrocio via Lungo l’Affrico – via Amari – via Falcucci); 23 (percorso in deviazione su viale Giannotti – viale Europa; interruzione al passaggio dei ciclisti in corrispondenza piazza Badia di Ripoli e viale Europa); 28 (mantenuto collegamento Sesto Fiorentino-piazza Dalmazia ma su diverso percorso via Luzi-via Perfetti Ricasoli-via Panciatichi); 40 (le corse 40A effettuate sull’itinerario del 40B Rifredi Fs Vasco de Gama – via Incontri); 84 (percorso in deviazione su viale Malta – viale Fanti – via D’Annunzio, capolinea alla fermata Mezzetta Nencioni). E ancora le linee 57, 66 e 86 con deviazioni solo sul territorio del Comune di Sesto Fiorentino.

Queste le linee con limitazioni di percorso: 6 (limitata al tratto Torregalli – Oberdan); 8 (limitata al tratto via XX Settembre – piazza Gualfredotto); 21 (limitata al tratto Querciola – via Pacinotti), 25 (servizio tra San Marco – Pian di San Bartolo, interruzione al passaggio dei ciclisti in corrispondenza di via Bolognese tra via di Careggi e via Salviati); 31-32 (limitate al tratto San Marco – piazza Gualfredotto); 33 e 43 (servizio limitato al tratto Rifredi Fs-viale Pieraccini). Per queste ultime linee garantito il servizio per l’ospedale Meyer. Le linee 24 e 49 avranno variazioni solo sul territorio del Comune di Bagno a Ripoli e la linea 64 solo sul territorio del Comune di Sesto Fiorentino.

Queste le linee interrotte esclusivamente per il passaggio dei ciclisti: 10 (in corrispondenza dell’intersezione fra via Lungo l’Affrico, via Amari e via Falcucci); 14 (in corrispondenza dell’intersezione fra via De Sanctis, via Sella e via Lanza). Non effettueranno servizio le linee 3 e 7 dalle 10.50 alle 14 circa), la linea SF (dalle 10.30 alle 13.30 circa) e 51 (dalle 10.50 alle 14 circa).

L'articolo Il Giro d’Italia passa da Firenze, le cose da sapere proviene da www.controradio.it.