Cig in deroga, autorizzate oltre 3000 domande

Dal 4 maggio al 26 novembre 2009 sono arrivate al Settore lavoro della Regione 6.734 richieste di autorizzazione alla Cassa integrazione in deroga da parte di aziende con unità produttive in Toscana. Tra queste sono state ritenute complete, congrue e quindi autorizzate 3.140 richieste, per un totale di 9.948 lavoratori.
Delle 3.140 autorizzate, l’INPS ha effettuato il pagamento per tutte quelle per le quali, in parallelo, è stata fatta domanda di pagamento da parte dell’impresa, ovvero 1.713 per un totale di 5.246 lavoratori.

Il complesso delle domande registrate nel sistema informativo riguarda in tutto 17.155 lavoratori, per un volume di ore pari a quasi 9 milioni (8 milioni e 972.167 ore), in media 523 ore di sospensione o riduzione del lavoro per ciascun lavoratore.
La maggioranza delle domande registrate proviene da aziende che hanno l'unità produttiva nella provincia di Prato (35,5%) o Firenze (21,3%). Seguono le richieste delle aziende di Arezzo (12,6%) e Pistoia (11,8%).

Le domande provengono principalmente dal settore manifatturiero, con l'82% di tutte le domande presentate. Fra queste il 35% proviene dall'industria tessile.

I commenti sono chiusi