Don Milani: in 700 alla marcia di Barbiana per una scuola che riparta da equità e solidarietà

Don Milani: in 700 alla marcia di Barbiana per una scuola che riparta da equità e solidarietà

“La Scuola di Barbiana sprigiona, sempre più, la sua forza di coinvolgimento, esercita funzione di modello, di stimolo a trasmettere saperi critici e di affermazione dei principi di equità e solidarietà”. Così Leandro Lombardi, presidente del Centro di documentazione don Lorenzo Milani – Scuola di Barbiana’ che, insieme al Comune di Vicchio e con il patrocinio dell’Unione montana dei Comuni del Mugello, ha organizzato oggi la Marcia a Barbiana (Firenze) alla quale hanno partecipato circa 700 persone.

“In un momento particolare come quello che stiamo vivendo – ha aggiunto – crediamo sia stato significativo aver organizzato questo momento di confronto e riflessione di una figura
significativa quale quella di don Milani. In questo senso chi ha partecipato alla marcia ha voluto anche riaffermare le ragioni del proprio impegno civico e culturale”.
Vari i rappresentanti delle istituzioni – con i gonfaloni di Regione, Città Metropolitana, Comune di Firenze e di altre amministrazioni del Fiorentino – come del mondo della scuola e
semplici cittadini. Tutti in cammino verso i luoghi dove don Milani ha svolto la sua funzione di sacerdote ed educatore per tornare a riflettere sul tema dell’educazione e della scuola.
L’intervento del filosofo Marco Vannini, la lettura di alcuni brani di don Lorenzo a cura di Marco Messeri, l’esibizione del coro Confusion e l’intervento del parroco di Vicchio don Stefano Pieralli hanno caratterizzato l’ iniziativa.

L'articolo Don Milani: in 700 alla marcia di Barbiana per una scuola che riparta da equità e solidarietà proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi