Firenze, 600 studenti scioperano contro la DAD: “vogliamo tornare in classe”

Firenze, 600 studenti scioperano contro la DAD: “vogliamo tornare in classe”

Circa 600 studenti del liceo Machiavelli Capponi di Firenze hanno ‘disertato’ questa mattina
la didattica a distanza per scioperare contro l’attuale situazione della scuola per l’emergenza Covid.

Oggi gli studenti si sono collegati sulla stessa piattaforma usata per le lezioni
online, entrando però in un’aula digitale predisposta dai rappresentanti di istituto per un’assemblea degli studenti in cui è stato fatto il punto sulla didattica.

“Lo sciopero di oggi – spiega uno degli studenti promotori – serviva per creare un momento di condivisione per far uscire le nostre problematiche. Da quando siamo tornati al 100% in Dad ci sono state molte lamentele da parte degli studenti che si trovano in difficoltà. Capiamo – ha aggiunto – la situazione di emergenza, ma chiediamo una riduzione di orario o comunque un alleggerimento della Dad. A tutti noi manca la scuola fisica,
stare chiusi in casa per un adolescente è pesante dal punto di vista psicologico, chiediamo alle istituzioni di venirci incontro”. Gli studenti del liceo hanno in programma un’altra
assemblea di istituto con tutti, anche coloro che non hanno partecipato allo sciopero di oggi, per decidere come procedere.Tra le idee quella di realizzare un video da far girare sui social e una lettera da mandare alle istituzioni. “I professori – spiega ancora lo studente – si sono mostrati molto aperti
verso questa nostra iniziativa perché anche loro si trovano in difficoltà”.

L'articolo Firenze, 600 studenti scioperano contro la DAD: “vogliamo tornare in classe” proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi