Firenze: firmati 5 riconoscimenti famiglie Arcobaleno 

Firenze:  firmati 5 riconoscimenti famiglie Arcobaleno 

A Firenze firmati oggi pomeriggio dal sindaco di Firenze Dario Nardella in Palazzo Vecchio cinque riconoscimenti di ‘famiglie arcobaleno’, formate da genitori dello stesso sesso.

Il sindaco Dario Nardella ha firmato il riconoscimento per quattro coppie di donne e ha sottoscritto l’atto di trascrizione di una sentenza della Corte superiore di giustizia di Toronto (Canada) per due genitori uomini. “Questo è un tema reale – ha sottolineato il sindaco durante l’incontro con le famiglie, che si è svolto alla presenza dell’assessore alle pari opportunità Sara Funaro e dell’assessore all’anagrafe Federico Gianassi – sul quale la legge italiana non ha dato ancora strumenti certi su come intervenire.
Il sindaco può assumersi responsabilità senza violare la legge ma cercando di coniugare il rispetto delle norme con i diritti di questi bambini. Ho fatto di tutto per rimanere nei confini della legge ma allo stesso tempo per dare loro la possibilità di vivere come tutti gli altri bambini, all’interno della loro famiglia. Questi sono atti che non si fanno per una battaglia politica ma riguardano temi delicati e profondi che mi auguro la legge possa disciplinare presto, così da consentire a noi sindaci di muoverci con più tranquillità”.

L'articolo Firenze: firmati 5 riconoscimenti famiglie Arcobaleno  proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi

Firenze: firmati 5 riconoscimenti famiglie Arcobaleno 

Firenze:  firmati 5 riconoscimenti famiglie Arcobaleno 

A Firenze firmati oggi pomeriggio dal sindaco di Firenze Dario Nardella in Palazzo Vecchio cinque riconoscimenti di ‘famiglie arcobaleno’, formate da genitori dello stesso sesso.

Il sindaco Dario Nardella ha firmato il riconoscimento per quattro coppie di donne e ha sottoscritto l’atto di trascrizione di una sentenza della Corte superiore di giustizia di Toronto (Canada) per due genitori uomini. “Questo è un tema reale – ha sottolineato il sindaco durante l’incontro con le famiglie, che si è svolto alla presenza dell’assessore alle pari opportunità Sara Funaro e dell’assessore all’anagrafe Federico Gianassi – sul quale la legge italiana non ha dato ancora strumenti certi su come intervenire.
Il sindaco può assumersi responsabilità senza violare la legge ma cercando di coniugare il rispetto delle norme con i diritti di questi bambini. Ho fatto di tutto per rimanere nei confini della legge ma allo stesso tempo per dare loro la possibilità di vivere come tutti gli altri bambini, all’interno della loro famiglia. Questi sono atti che non si fanno per una battaglia politica ma riguardano temi delicati e profondi che mi auguro la legge possa disciplinare presto, così da consentire a noi sindaci di muoverci con più tranquillità”.

L’articolo Firenze: firmati 5 riconoscimenti famiglie Arcobaleno  proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi