Giani in autoisolamento, tampone rapido negativo

Giani in autoisolamento, tampone rapido negativo

Firenze, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha deciso di mettersi in autoisolamento Covid, in attesa del risultato di un tampone molecolare, ma avendo già il avuto un risultato negativo da un tampone rapido.

Il presidente Giani ha fatto i tamponi appena è emersa la sospetta positività al Covid, di una persona che era stata a lui vicino, appartenente alla cerchia familiare.

“C’è – ha spiegato lunedì sera all’ANSA il governatore della Toscana, Eugenio Giani – intorno a me un contatto familiare che per sintomi è ritenuto in queste ore essere molto sospetto di positività al Covid, allora ho preferito prevenire un eventuale, pur ancora adesso teorico, contagio, facendo subito i tamponi tra i quali ho già il risultato negativo di quello rapido, mentre aspetto per domani il risultato del molecolare, che ho già fatto anch’esso. Inoltre, appunto, sempre per prevenzione, ho deciso di autoisolarmi in attesa di ogni riscontro”.

Giani lavorerà on line fino agli esiti diagnostici definitivi. Già stasera una riunione di giunta regionale è stata fatta con il presidente Giani collegato via Internet con gli assessori.

Ricordiamo che nella giornata di domenica scorsa, il presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo e Valerio Fabiani, consigliere per il lavoro e le crisi aziendali del presidente della  Giani avevano fatto sapere di essere risultati positivi al Covid e di essere in isolamento.

L'articolo Giani in autoisolamento, tampone rapido negativo da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi