Identità ritrovata, Ovidio Masini torna a casa due volte

L’alpino Ferdinando Sovran recupera in Russia il piastrino di riconoscimento del soldato Ovidio Masini, catturato dai sovietici nel 1943. La consegna della reliquia di riconoscimento ai familiari residenti nel Comune di Barberino Val d’Elsa

I commenti sono chiusi