Il Meyer dà il via all’autotampone nasale “Uffa!” per la diagnosi di Covid-19

È un kit che può essere autosomministrato, senza bisogno di personale sanitario, e solo nel naso. Conclusa con successo la prima fase sperimentale dello studio, da lunedì 16 novembre entra nella pratica clinica dell’ospedale e verrà somministrato come screening periodico ai 1500 operatori Meyer

I commenti sono chiusi