“Il neofascismo vince perché la democrazia è screditata”

“Il neofascismo vince perché la democrazia è screditata”

Dopo l’inchiesta che ieri ha portato a 12 arresti nel senese, abbiamo intervistato il professor Claudio Vercelli, centro studi pietro Gobetti, Università Cattolica di Milano

“Rispetto a 30 anni fa il pericolo di un’eversione armata del movimento neofascista è minore, ma la pericolosità è addirittura maggiore perché si nutre della crisi del sistema democratico e della sua perdita di credibilità” dice il prof. Vercelli. lo abbiamo intervistato

L'articolo “Il neofascismo vince perché la democrazia è screditata” proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi