Anche la Toscana torna alle urne per i ballottaggi

Anche la Toscana torna alle urne per i ballottaggi

Oggi 24 giugno ballottaggi in 3 capoluoghi (Massa, Siena e Pisa), ma anche a Campi Bisenzio, Pietrasanta e Pescia

Oggi  torneranno alle urne 2 milioni e 793mila elettori per il turno di ballottaggio in 75 comuni in cui il 10 giugno scorso non è stato eletto il sindaco e nel III municipio della capitale dove il centrosinistra romano – dopo la vittoria della scorsa settimana all’VIII Municipio – cerca il bis.
Sono 14 sono capoluoghi di provincia interessati dalla consultazione – Sondrio, Imperia, Massa, Siena, Pisa, Terni, Viterbo, Brindisi, Avellino, Teramo, Siracusa, Ragusa e Messina,
con Ancona l’unico capoluogo di regione.
Nei grandi Comuni al voto è in vantaggio il centrodestra in 29, il centrosinistra in 20, i Cinque Stelle sono al ballottaggio a Ragusa, Avellino, Imola e Terni. La sfida è particolarmente sentita in Toscana dove il centrodestra, Lega in testa, cercherà di strappare le storiche roccaforti guidate tradizionalmente dal centrosinistra e a Imola, dove la sinistra
governa da oltre 70 anni e la sfida è tra due candidate: Carmen Cappello, del centrosinistra, al 42% al primo turno e Manuela Sangiorgi dell’M5S al 29,3 per cento.

I candidati in Toscana sono: Alessandro Volpi (sindaco uscente, centrosinistra) e Francesco Persiani (centrodestra) a Massa; Michele Conti (centrodestra) e Andrea Serfogli (centrosinistra) a Pisa; Bruno Valentini (sindaco uscente, centrosinistra) e Luigi De Mossi (centrodestra) a Siena; Emiliano Fossi (sindaco uscente, centrosinistra) e Maria Serena Quercioli (centrodestra) a Campi Bisenzio; Stefano Alberto Giovannetti (centrodestra) e Ettore Neri (centrosinistra) a Pietrasanta, unica amministrazione uscente di centrodestra; Oreste Giurlani (liste civiche) e Francesco Conforti (centrodestra) a Pescia.

L'articolo Anche la Toscana torna alle urne per i ballottaggi proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi