Le opzioni per le navi bloccate nel Canale di Suez sono due

Le opzioni per le navi bloccate nel Canale di Suez sono due

Per le navi bloccate nel Canale di Suez dall’incagliamento della nave Ever Given le opzioni sono due: l’attesa o la circumnavigazione dell’Africa.

I lavori del disincagliamento della nave Ever Given, che da tre giorni sta bloccando il traffico navale del Canale di Suez, procedono a rilento e ancora non si sa quando il tratto tornerà a essere utilizzabile. nel frattempo a farne le spese sono i titolari delle altre navi commerciali che si trovano bloccate a Nord e a Sud della Ever Given.

Alcuni proprietari di navi da trasporto stanno iniziando a dirottare i transatlantici. L’alternativa migliore, per quanto assurda e costosa possa sembrare, è la circumnavigazione dell’Africa e del Capo di Buona Speranza.

I transatlantici in attesa del disincagliamento della Ever Given sono ancora più di 100. Nel frattempo, il proprietario giapponese della Ever Given si è scusato per aver bloccato il commercio mondiale. Ancora oggi, attraverso il Canale di Suez, passa il 7% del commercio globale.

Nel valutare l’opzione migliore tra l’attesa e la circumnavigazione dell’Africa, le aziende di trasporto devono prendere in considerazione il costo di attesa, ancora variabile dato che non sappiamo quando il canale sarà liberato, e e il costo certo di navigare attorno all’Africa.

Attualmente, sette transatlantici adibiti al trasporto di gas naturali liquidi hanno optato per la circumnavigazione. Anche le navi cargo stanno cambiando i loro piani. Un transatlantico coreano diretto in Asia dal Regno Unito ha preferito passare dal Capo di Buona Speranza anzichè rischiare l’attesa indefinita nel Canale di Suez.

Per le navi che già si trovano nel Canale di Suez il cambio di rotta implicherebbe sei settimane di navigazione per raggiungere Amsterdam, paragonati ai tredici giorni impiegati attraversando il Canale.

Per chi è interessato a seguire i lavori di disincagliamento esiste un sito. Qualcuno ha deciso di sviluppare un sito che si occupa esclusivamente di avvertire quando la nave Ever Given avrà liberato il passaggio.

L'articolo Le opzioni per le navi bloccate nel Canale di Suez sono due proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi