Malattie neurodegenerative: 500mila euro per sostenere la ricerca

Malattie neurodegenerative: 500mila euro per sostenere la ricerca

Aperto il bando all’università di Firenze per progetti di ricerca su  Alzheimer, Parkinson, Sclerosi Laterale Amiotrofica e Sclerosi Multipla

Fino al 25 ottobre sarà possibile candidarsi al bando ‘Progetti competitivi sulle malattie neurodegenerative’, promosso in collaborazione con l’Università di Firenze, rivolto a professori e professoresse e al mondo della ricerca dell’ateneo fiorentino.

Fondazione CR Firenze ha stanziato 500 mila euro per sostenere progetti di ricerca sulle malattie neurodegenerative condotti dall’Università degli Studi di Firenze, in particolare su Alzheimer, Parkinson, Sclerosi Laterale Amiotrofica e Sclerosi Multipla. Le persone partecipanti potranno proporre ricerche oppure approcci innovativi per la riabilitazione e il miglioramento della qualità della vita dei pazienti. Inoltre potranno occuparsi della ricerca clinica e sperimentale nell’ambito delle cure palliative.

“Questo tipo di patologia è purtroppo in costante aumento a causa del progressivo invecchiamento della popolazione – afferma Gabriele Gori, Direttore Generale di Fondazione CR Firenze -. Sono numerose le famiglie che oggi vivono direttamente o indirettamente un’esperienza di malattia neurodegenerativa, con conseguenze drammatiche per la qualità della vita del malato e dei suoi famigliari. Una vera e propria emergenza sociale se si pensa anche all’impatto che queste hanno sulla spesa sanitaria. Per queste ragioni la Fondazione CR Firenze ha deciso di rinnovare il suo impegno per contribuire alla ricerca di cure e programmi che possano migliorare la vita della nostra comunità”.

“Siamo molto grati alla Fondazione CR Firenze per aver rinnovato l’impegno a favore della ricerca sulle malattie neurodegenerative – spiega il rettore dell’Università di Firenze Luigi Dei -. La diffusione crescente di queste patologie, che si accompagna all’allungamento delle aspettative di vita, comporta una nuova sfida per la ricerca scientifica che l’Ateneo fiorentino è pronto a raccogliere. In questo campo i nostri studiosi hanno offerto in questi anni un contributo rilevante come attestano anche le pubblicazioni su riviste internazionali. Grazie a questo bando potranno mettere in campo nuove risorse e lavorare per ottenere ulteriori significativi risultati”.

Per maggiori informazioni visitare il sito dell’Università di Firenze a questo link. 

L'articolo Malattie neurodegenerative: 500mila euro per sostenere la ricerca proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi