Maltempo, Albegna: opere idrauliche efficaci e in fase di realizzazione la cassa di Campo Regio

Nella foto lavori lungo l'argine dell'Albegna

Nella foto lavori lungo l’argine dell’Albegna

FIRENZE – Le piogge eccezionali dello scorso 17 novembre hanno provocato un picco di piena del fiume Albegna addirittura maggiore rispetto a quella che causò le esondazioni del 2012, ma le opere di regimazione idraulica realizzate negli ultimi anni hanno ottenuto il risultato desiderato e si sono dimostrate determinanti nel fronteggiare l’evento e scongiurare una possibile esondazione.

Così la Regione Toscana rassicura i cittadini e le imprese e,  in particolar modo, l’azienda “Conserve Italia” che aveva espresso preoccupazioni riguardo al rischio di esondazioni del fiume Albegna e alla sicurezza del proprio stabilimento di Albinia proprio in seguito agli eventi dello scorso mese.

Inoltre, nonostante gli interventi già realizzati si siano dimostrati sufficienti a fronteggiare un evento metereologico analogo o superiore a quello del 2012, per aumentare ulteriormente la sicurezza idraulica la Regione è in procinto di realizzare la Cassa di espansione di Campo Regio, che metterà definitivamente in sicurezza l’Albegna ed i suoi affluenti. La gara d’appalto per assegnare l’opera è in fase conclusiva e nei prossimi mesi inizieranno i lavori.  Nel frattempo continueranno nell’area anche i lavori a monte della Marsiliana.

I commenti sono chiusi