Mezz’ora d’arte – alla scoperta del centro storico e dei segreti di Palazzo Vecchio

Il calendario di marzo e aprile degli appuntamenti digitali gratuiti alla scoperta del centro storico fiorentino e dei segreti di Palazzo Vecchio tra Dante, Eleonora di Toledo e Cosimo I.

Fra marzo e aprile si torna – almeno virtualmente – all’interno di Palazzo Vecchio con Mezz’ora d’arte, il calendario di appuntamenti digitali fruibili gratuitamente (su piattaforma Zoom) curati dai Musei Civici Fiorentini e da MUS.E. Una serie di focus tematici per scoprire dettagli, capolavori, curiosità e respirare la vita del palazzo civico e del centro fiorentino nel corso dei secoli.

Tutti i martedì, dal 23 marzo fino al termine di aprile, permetteranno di approfondire temi e opere di Palazzo Vecchio. Si comincia martedì 23 marzo con la celebre maschera di Dante, intorno alla quale è nato anche il romanzo Inferno, e al legame che il sommo poeta ha intessuto con il governo civico, e si prosegue il 30 marzo con un’indagine botanica e faunistica delle decorazioni che ornano gli ambienti del palazzo, dove la natura vive rigogliosa da secoli. L’appuntamento del 6 aprile è invece dedicato allo straordinario ciclo di arazzi con le Storie di Giuseppe destinati al Salone de’ Dugento, mentre i due incontri seguenti (13 e 20 aprile) approfondiscono stanze e ambienti di pertinenza della duchessa Eleonora di Toledo, fra cui la meravigliosa cappella privata affrescata da Agnolo Bronzino; infine, il mese di aprile si chiude – il 27 – con un approfondimento sulla vita di corte di metà Cinquecento, restituendo nomi, volti e vicende ai personaggi che ne hanno fatto parte, tra artisti, maestri, consiglieri e nani alla corte di Cosimo I.

Il programma di marzo e aprile si arricchisce inoltre di una serie di appuntamenti speciali, elaborati grazie alla collaborazione con l’Ufficio Patrimonio Mondiale del Comune di Firenze in occasione della World Heritage Week, che si svolge dal 22 al 28 marzo non solo a Firenze ma anche nei siti Patrimonio Mondiale di Porto, Bordeaux, Edimburgo e Santiago de Compostela (Week of Urban World Heritage Sites in the Atlantic Area) nell’ambito del progetto europeo AtlaS.WH. L’ultima settimana di marzo dedica infatti un’attenzione speciale al centro storico fiorentino, straordinario “museo diffuso” che evoca ancora oggi le memorie della storia della città e che grazie alle possibilità del digitale sarà possibile ripercorrere, ma anche alla figura di Dante Alighieri, di cui nel 2021 si celebrano i settecento anni dalla morte e che con la città di Firenze ha avuto un legame più che speciale. Ecco che nei giorni 25, 26 e 27 marzo sarà possibile addentrarsi nel dedalo della Firenze tardoduecentesca in cui Dante ha vissuto, ma anche ammirare i fasti delle architetture medicee e vivere il forte impulso urbanistico offerto dagli anni in cui Firenze è stata capitale d’Italia.

Tutte le iniziative – gratuite con prenotazione obbligatoria – sono a cura di MUS.E e sono possibili grazie al sostegno di American Express, di GIOTTO – love brand di F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini, Mukki, Officina Profumo Farmaceutica Santa Maria Novella, Unicoop Firenze e Tenderly, brand di Lucart Spa.

Di seguito il dettaglio degli appuntamenti:

  • Arte a domicilio – Scorci fiorentini
    25 marzo h18 – Alla scoperta della Firenze di Dante
    26 marzo h18 – Alla scoperta della Firenze medicea
    27 marzo h18 – Alla scoperta di Firenze capitale
  • Mezz’ora d’arte – Esplorando Palazzo Vecchio
    23 marzo h18 – Intorno alla maschera di Dante
    30 marzo h18 – La natura dipinta
    6 aprile  h18 – Gli arazzi con le storie di Giuseppe
    13 aprile h18  – Le stanze di Eleonora di Toledo
    20 aprile h18 – La Cappella di Eleonora di Toledo
    27 aprile h18  – Artisti, maestri, consiglieri e nani alla corte di Cosimo I

Prenotazioni: via mail a info@muse.comune.fi.it indicando nome, cognome, giorno scelto. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00, si prega di attendere conferma via mail dell’avvenuta prenotazione. La partecipazione è gratuita, fino a esaurimento dei posti disponibili. La prenotazione è obbligatoria. Sarà possibile prenotare solo un incontro per volta. Si prega di prenotare solo in caso di effettiva e certa partecipazione alla visita. Qualora sorgessero impedimenti non previsti è necessario disdire entro le 14.00 del giorno stesso della visita, al fine di liberare eventuali disponibilità.

Come partecipare: I prenotati, dopo una prima mail di conferma, riceveranno una seconda mail entro le 17.00 del giorno della visita virtuale con le credenziali per poter accedere a Zoom, da computer, tablet o smartphone. Si può partecipare alle visite scaricando la APP Zoom sul proprio dispositivo e registrandosi gratuitamente. Una volta installata, basterà cliccare sul link ricevuto per partecipare alla visita. In alternativa sarà possibile accedere nella sezione “join a meeting” direttamente dal sito Zoom, inserendo il meeting ID e la password ricevuti.

Per informazioni e prenotazioni MUS.E
Tel. +39 055 2768224 (da lunedì a sabato h 9.30-13.00 e h 14.00-17.00; domenica e festivi h 9.30-12.30)
Mail: info@muse.comune.fi.it

I commenti sono chiusi