Monoclonali: appello di Giani per accelerare sperimentazione anticorpi

Monoclonali: appello di Giani per accelerare sperimentazione anticorpi

Monoclonali:  “Mi sto impegnando per accelerare la sperimentazione degli anticorpi monoclonali, concepiti a Siena dal professor Rappuoli con Toscana life sciences”. Lo ha affermato Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, a margine del Forum Sistema Salute aperto ieri a Firenze al quale è intervenuto anche il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta: “Funzionando il vaccino l’interesse delle industrie si è depotenziato naturalmente verso le monoclonali”, ha affermato. (AUDIO)

“Mi sto impegnando per accelerare la sperimentazione degli anticorpi monoclonali, concepiti a Siena dal professor Rappuoli con Toscana life sciences” e per questo “sto sensibilizzando i miei colleghi presidenti delle Regioni italiane. Lo ha affermato Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, a margine del Forum Sistema Salute aperto oggi a Firenze.
La sperimentazione, ha spiegato Giani, prevede che gli anticorpi “vengano inoculati entro un certo numero per regione. La sperimentazione deve essere su tutto il territorio nazionale. La Toscana ha già raggiunto e saturato il numero di persone che potevano farne parte, mentre invece è un po’ a rilento nelle altre regioni italiane. Per questo io sto sollecitando, affinché si possa superare la fase delle sperimentazioni e si possa direttamente procedere: peraltro i risultati stanno mostrando indicatori molti positivi, di cura e di vittoria sul Covid-19 di chi ha testato questo anticorpo”.
“La preoccupazione che ho per il futuro è che noi abbiamo messo in campo un’organizzazione complessa” per la campagna vaccinale e il contrasto al Covid, “e in questo momento non ho la sicurezza che la copertura delle spese di tutto questo sforzo che è dell’anno 2021 possa arrivare”. Lo ha affermato Eugenio Giani, presidente della Toscana, intervenendo al Forum Sistema Salute. “Le spese sono state coperte dalle Regioni – ha detto -, noi ancora non abbiamo un atto con cui lo Stato copra queste spese nei bilanci regionali”.
Giani ha spiegato di avere “grande fiducia” che ciò accada, “perché ho sentito grande attenzione da parte del governo verso il contrasto alla pandemia, però siamo a fine ottobre, questi sono atti che devono andare in porto. Sarei contrario a smantellare questa macchina, però se poi devo ragionare sui conti, e devo fare due più due, poi sicuramente devo limitare”. Secondo il governatore, “dobbiamo anche essere consapevoli che per qualche anno dovranno essere previsti, in una programmazione di 2-3 anni, degli spazi dove la vaccinazione continua”.

L'articolo Monoclonali: appello di Giani per accelerare sperimentazione anticorpi da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi