Nardella su chiusure strade e piazze: “Se Governo vuole coprifuoco lo dichiari e predisponga controlli”

Nardella su chiusure strade e piazze: “Se Governo vuole coprifuoco lo dichiari e predisponga controlli”

“Ho chiamato subito il prefetto, domani faremo un Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica provinciale perché queste cose non si possono assumere in modo solitario. Dobbiamo decidere insieme, se poi nel frattempo dal Governo arrivano indicazioni più chiare noi saremo più contenti”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella.

“Il sindaco ha bisogno di una collaborazione – ha aggiunto -. Non è possibile che quando ci sono da gestire le patate bollenti si chiamano i sindaci, mentre quando c’è da prendersi i meriti i sindaci non ci sono mai”. Per Nardella, “se lo Stato vuole un coprifuoco faccia un vero coprifuoco, se invece vuole una misura specifica strada per strada non dia genericamente la responsabilità al sindaco, ma dia compiti precisi e gli strumenti per fare le cose: noi non ci tiriamo indietro”.
Per Nardella, “rischiamo di prevedere misure che, nel momento in cui non si possono applicare, diventano dei boomerang”, “ha ragione il presidente Anci Decaro, che parla a nome di tutti i sindaci italiani, di destra o sinistra: questa non è questione di appartenenza politica ma di efficienza, efficacia. I sindaci sono pronti ma ci devono essere dati gli strumenti per fare le cose”.
Le dichiarazioni del Sindaco raccolte da Domenico Guarino

L'articolo Nardella su chiusure strade e piazze: “Se Governo vuole coprifuoco lo dichiari e predisponga controlli” proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi