Non cura il suo cane ferito che muore, proprietario denunciato

Non cura il suo cane ferito che muore, proprietario denunciato

Ha omesso di curare uno dei suoi cani che è poi morto, per questo il proprietario dell’animale è stato denunciato dai carabinieri forestali.

I militari, a seguito di una richiesta di intervento da parte delle guardie ecozoofile della Oipa Italia onlus, hanno svolto recentemente un accertamento congiunto presso un’abitazione privata a Campi Bisenzio (Firenze), dove in un fondo agricolo hanno trovato tre cani detenuti all’interno di un box.

In particolare uno dei tre, un segugio maremmano maschio, appariva in gravi condizioni: riverso sul pavimento del box in stato di totale immobilità con gli arti rigidi. Portato in un ambulatorio veterinario per accertamenti e cure d’emergenza è stato accertato che l’animale era in forte stato di shock e presentava varie ferite su tutto il corpo provocate dai morsi di un altro cane. Una di queste ferite era sulla testa, particolarmente profonda, e risaliva probabilmente a qualche giorno prima. Inoltre la presenza di fango sulla maggior parte del corpo ostacolava la pulizia delle ferite.

Il cane è morto il giorno successivo come conseguenza dei morsi ricevuti. I carabinieri hanno pertanto annunciato il proprietario per aver causato la morte dell’animale disinteressandosi del suo stato di salute.

L'articolo Non cura il suo cane ferito che muore, proprietario denunciato proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi