Pistoia: spara sui passanti con fucile ad aria compressa, denunciato

Pistoia: spara sui passanti con fucile ad aria compressa, denunciato

Ha sparato sui passanti con un fucile ad aria compressa, fedele riproduzione soft-air di un’arma da guerra funzionante a batteria utilizzata per i giochi di guerra simulata. Per questo motivo un 19enne, nato a Prato, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per getto pericoloso di cose a Pistoia.

Il fatto è successo ieri sera, verso le 21, in via Cavour a Pistoia, in pieno centro storico. Alcuni cittadini hanno fermato una pattuglia dei carabinieri, che stava transitando in quel momento, lamentando di essere stati colpiti da qualcosa mentre camminavano e di aver visto un giovane con un fucile che si affacciava da finestra.

Con le precauzioni del caso, anche se nessuno era stato ferito, i militari sono saliti nell’appartamento indicato, risultato essere un bed and breakfast, e all’interno, oltre al 19enne affittuario della camera da cui erano partiti i colpi, c’erano altre quattro persone di cui tre minorenni. Il giovane ha poi consegnato ai militari il fucile ad aria compressa, con il quale si era divertito usando quale bersaglio gli ignari passanti. L’arma è stata sequestrata.

L'articolo Pistoia: spara sui passanti con fucile ad aria compressa, denunciato proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi