PULGAR È FREDDO, CHIESA C’È, CACERES MALE, VLAHOVIC COSÌ E COSÌ. CUTRONE ENTRA BENE

DRAGOWSKI – Subito determinante nel respingere il colpo di testa ravvicinato di Rebic si ripete poco dopo quando Pulgar anticipa Calhanoglu. Ibrahimovic lo supera di forza ma l'azione è irregolare.

I commenti sono chiusi