Rifiuti, Firenze: abitanti di Sorgane inscenano protesta contro porta a porta

Rifiuti, Firenze: abitanti di Sorgane inscenano protesta contro porta a porta

Ne dà notizia, in una nota, la Lega specificando che alcuni residenti hanno “chiesto la sostituzione del porta a porta con i cassonetti intelligenti perché dopo un anno dall’avvio del servizio di raccolta la situazione rifiuti a Sorgane è peggiorata e l’esperimento si è rivelato fallimentare

Dopo un anno dall’avvio del servizio di raccolta la situazione rifiuti a Sorgane è peggiorata e l’esperimento si è rivelato fallimentare: per questo motivo un centinaio di persone si sono ritrovate sotto la sede del Quartiere 3, a Firenze, “per manifestare il dissenso sulla raccolta rifiuti porta a porta nel borgo di Sorgane”.

Ne dà notizia, in una nota, la Lega. I residenti hanno   “chiesto la sostituzione del porta a porta con i cassonetti intelligent “. A tal proposito nascerà un comitato di cittadini per Sorgane, per parlare delle problematiche dell’area: una volta insediato, secondo quanto appreso a partire da ottobre, sarà subito chiesto un incontro all’assessore all’ambiente Andrea Giorgio.

“Di notte cinghiali e ungulati scendono dalla collina attirati dai rifiuti contenuti nei mastellini del porta a porta  – fa presente la Lega -. Non mancano, per quanto ovvio, blatte e topi come ampiamente documentato dai residenti. L’amministrazione, sia locale che comunale, non sembra sia intenzionata a rivedere le proprie posizioni sostenendo che il porta a porta a Sorgane funziona”.

L'articolo Rifiuti, Firenze: abitanti di Sorgane inscenano protesta contro porta a porta da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi