Rossi: “Su Bekaert abbiamo diritto morale e dovere di chiamare in causa Pirelli”

FIRENZE - "Sulla questione Bekaert abbiamo il dovere morale e il diritto di chiamare in causa anche la Pirelli, perché dia una mano a trovare una soluzione a uno stabilimento che ha fatto la sua ricchezza e che è stato venduto con la promessa che sarebbe continuata l'attività produttiva". Così il presidente della Toscana Enrico Rossi ha commentato la firma del decreto Genova in cui è contenuto il ripristino della cassa integrazione per cessazione. Rossi, rispondendo alle domande dei giornalisti presenti al festival 'Firenze libro aperto' in occasione dell'arrivo della Ciclostaffetta per Regeni, ha detto: "Sembra che il decreto sia stato pubblicato, ora lo leggeremo. Un anno di tempo significa lavorare per trovare delle soluzioni. In questo senso apprezzo quello che il governo ha fatto".

I commenti sono chiusi