Scaletti: “Un bando per aiutare i giovani a fare impresa nel commercio e nel turismo”

“Aiutiamo i giovani a fare impresa e a crearsi un lavoro nel settore del commercio e del turismo. La Regione Toscana ha così stanziato più di un milione e 735mila euro per un bando integrato che aiuta i futuri imprenditori, dai 18 a 40 anni, a dare vita ad un’attività o a farne crescere una già esistente. In tutto 4 linee di intervento che seguono i ragazzi dallo sviluppo di un’idea fino alla sua realizzazione, attraverso l’erogazione di aiuti diretti o finanziamenti a tasso zero”.

Così l’assessore Scaletti presenta il bando integrato “Giovani turismo & commercio”, realizzato in stretta collaborazione con il Progetto Giovanisì per l’autonomia dei giovani. L’obiettivo è aiutare i giovani imprenditori ad avviare o rafforzare un’attività offrendo loro consulenza in materia di certificazione, ad acquistare strumenti tecnologicamente avanzati e ad attuare progetti innovativi.

“Con questa integrazione vogliamo incentivare i ragazzi toscani ad investire in ricerca e sviluppo – ha aggiunto Scaletti – un intervento mirato per dare speranza ai giovani di talento e contrastare la disoccupazione giovanile, ormai oltre i livelli di guardia. Non è con le promesse o le belle parole che si dà in futuro a questo paese, ma è investendo sulle idee e sulla creatività”.

Le domande di aiuto potranno essere presentate a partire dalle ore 12 del primo settembre 2012 fino alle ore 12 del 30 settembre 2012, esclusivamente on line accedendo al sito Internet https://sviluppo.toscana.it/bandogiovaniturismocommercio (disponibile quindi dal primo settembre). Informazioni sui contenuti del bando possono essere trovate sul sito Giovanisì al linkhttp://www.giovanisi.it/2012/08/06/bando-integrato-giovani-turismo-commercio/ o richieste al seguente indirizzo e-mail: assistenzagiovani@sviluppo.toscana.it. Per ricevere supporto per la parte informatica è possibile scrivere a supportogiovani@sviluppo.toscana.it.

La presentazione del portale per le domande e tutte le informazioni saranno fornite il prossimo 28 agosto 2012 alle ore 15 in Piazza Duomo 10, Firenze (Sala Pegaso). L’appuntamento sarà occasione anche per un incontro con la stampa.

I commenti sono chiusi