Sea Watch: Firenze pronta ad accogliere 12 migranti

Sea Watch: Firenze pronta ad accogliere 12 migranti

Corre attraverso i canali social la solidarietà del capoluogo toscano verso le 42 vite stipate da giorni nella nave battente bandiera olandese al largo dell’isola di Lampedusa.

“Firenze e’ pronta ad accogliere le persone che in questo momento si trovano sulla SeaWacht 3. Noi sappiamo da che parte stare, dalla parte dell’umanita’, contro questo Governo irresponsabile che respinge i disperati e non rimpatria i delinquenti”. Cosi’, su Twitter, il sindaco di Firenze Dario Nardella.

“Firenze si affianca a Livorno e tende la mano ai migranti della #SeaWatch, uomini e donne che possono anche rischiare la vita e hanno bisogno di assistenza. Non si lasciano esseri umani in mare. La nostra storia è quella di una città aperta e per questo siamo già pronti ad accogliere 12 delle 42 persone a bordo. Al contempo chiediamo al Governo di affrontare e gestire concretamente il fenomeno dell’immigrazione partecipando attivamente ai vertici dell’Ue per ottenere una condivisione delle responsabilità da parte di tutti i paesi europei nessuno escluso”. Lo afferma Andrea Vannucci, assessore del Comune di Firenze, su Facebook.

“La città di Livorno, con il suo porto, è aperta, la Sea Watch può approdare qua! Livorno è la città delle Nazioni, democratica e tollerante , per definizione e per nascita. Il mare non è un confine, ma apertura e accoglienza.#Restiamoumani”. Questa la presa di posizione del sindaco di Livorno Luca Salvetti, pubblicata nel tardo pomeriggio di mercoledì scorso nella pagina istituzionale su Facebook, mossa dalla consapevolezza che chi è in mare, in una situazione a rischio, deve essere salvato. ”E’ doveroso”, ha dichiarato il sindaco Salvetti, ”che una città come Livorno, sia disponibile all’accoglienza. Qui si tratta di rapportarsi ad una situazione di emergenza . L’ashtag restiamoumani nel post ci deve far pensare. Ho fatto il marinaio in Capitaneria e so perfettamente chi può entrare in porto. La mia dichiarazione politica è espressione della gente comune che deve riscoprire i valori dell’accoglienza, la politica si fa smuovendo le coscienze. Il sistema di ospitalità è ampio e non può essere gestito da un solo comune. A questo proposito il sindaco di Firenze, Dario Nardella, mi ha telefonato mettendosi a disposizione per un aiuto e per l’accoglienza dei 42 migranti della Sea Watch”.

Ringraziamenti sono pervenuti dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi che ha condiviso il post del sindaco Salvetti con il commento ”Sono semplicemente felice, grazie sindaco di Livorno”.

 

L'articolo Sea Watch: Firenze pronta ad accogliere 12 migranti proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi