Siena: troppo tempo al cellulare, mamma prende a botte la figlia 13enne

Siena: troppo tempo al cellulare, mamma prende a botte la figlia 13enne

A Siena una donna ha preso a schiaffi la figlia 13enne perchè passa troppo tempo al cellulare anzichè fare i compiti. La ragazzina, per ritorsione, ha poi danneggiato il bagno dell’appartamento in cui viveva. I carabinieri hanno denunciato la madre alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena.

La donna, dopo la reazione della figlia a seguito delle botte, è andata su tutte le furie. Ma la 13enne, per fuggire alle violenze è scappata di casa rifugiandosi in un bar. La titolare dell’attività commerciale, a quel punto, ha chiamato i carabinieri della stazione di Siena. La giovane è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale senese delle Scotte. I medici hanno trovato varie escoriazioni ed hanno formulato una prognosi di tre giorni.

La ragazzina è stata sentita in audizione protetta attivando il previsto Codice Rosa, con l’intervento delle varie figure che hanno l’obbligo di tutelare la minorenne. Al momento la ragazzina ha espressamente richiesto di tornare a casa, perchè le soluzioni alternative previste le sono sembrate meno favorevoli.

L'articolo Siena: troppo tempo al cellulare, mamma prende a botte la figlia 13enne proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi