Stadio Franchi: 68 i progetti presentati al Comune

Stadio Franchi: 68 i progetti presentati al Comune

Stadio Franchi: sono al momento 68 i progetti presentati al Comune di Firenze per la riqualificazione dell’impianto, dopo che la stessa amministrazione fiorentina il 18 giugno scorso ha lanciato il bando di concorso internazionale relativo proprio al futuro restyling dell’opera situata nel quartiere di Campo di Marte a Firenze.

Sono state ricevute 68 richieste di informazione tra i soggetti interessati a presentare,
eventualmente, i progetti. Delle 68 richieste, gli uffici hanno dato risposta a 45 domande e entro il 7 agosto arriveranno le risposte alle restanti. La scadenza del bando per la presentazione dei progetti rimane invece fissata al 6 settembre.

I migliori 8 progetti, ricorda un comunicato stampa di Palazzo Vecchio, passeranno alla seconda fase, i requisiti di partecipazione sono ben precisi e sono ammesse forme aggregative.

Nel frattempo  si e’ svolta a Firenze una commissione congiunta: Cultura e Sport, presieduta da Fabio Giorgetti e Urbanistica e patrimonio, presieduta da Renzo Pampaloni, per affrontare il tema del nuovo stadio ‘Artemio Franchi’ e la riqualificazione dell’area del Campo di Marte. “E’ stata presentato ai consiglieri – spiegano Fabio Giorgetti e Renzo Pampaloni – il bando di concorso internazionale per la riqualificazione dello stadio ‘Artemio Franchi’ e dell’area nord del quartiere Campo di Marte. Uno sforzo, portato avanti dall’amministrazione, insieme all’Ordine degli Architetti, che ha consentito di arrivare ad un bando complesso in tempi rapidi”.

L'articolo Stadio Franchi: 68 i progetti presentati al Comune da www.controradio.it.

Antognoni vs Fiorentina per bonus e diritti di immagine

Antognoni vs Fiorentina per bonus e diritti di immagine

Clima surriscaldato fra la Fiorentina e Giancarlo Antognoni dopo la separazione. In una nota diffusa dall’ormai ex dirigente viola, attraverso lo studio legale Galgano a cui si e’ rivolto, Antognoni fa sapere che “quanto dichiarato dalla ACF Fiorentina, e in particolare dal Direttore Generale Barone, con nota ufficiale del 16 luglio u.s. non corrisponde al vero.

Vero e’ invece che Giancarlo Antognoni e’ stato convocato da Joe Barone, il quale gli ha comunicato la volonta’ della societa’ di chiudere definitivamente il rapporto in essere che lo vedeva club e tecnical manager con contratto di direttore sportivo – si legge nella nota – Non solo. E’ stato infatti comunicato anche che non sarebbero stati pagati i bonus previsti dal contratto, anche se dovuti. La societa’ era disponibile solo a concedergli un ruolo per l’area scouting nel settore giovanile”.

“Alla luce di un si’ grave comportamento Giancarlo Antognoni ha quindi chiesto ai propri legali di verificare la legittimita’ della cessazione del rapporto e del contenuto contrattuale, in particolar modo relativamente a quanto previsto al suo art. 5 in tema di sfruttamento esclusivo della sua immagine per iniziative promo-pubblicitarie in tutto il mondo”.

“Oltre a quanto sopra – si legge ancora nel comunicato – ha chiesto di essere tutelato in merito alle modalita’ ingiuriose con le quali e’ stato cessato il rapporto e alle dichiarazioni diffuse a mezzo stampa e attraverso i social per lui denigratorie ed evidentemente finalizzate a ledere l’indissolubile rapporto tra il Campione, la propria Squadra, i Tifosi e la citta’ di Firenze, che sono stati sempre al centro di ogni sua scelta”.

L'articolo Antognoni vs Fiorentina per bonus e diritti di immagine da www.controradio.it.

Fiorentina: ufficiale, Vincenzo Italiano è il nuovo tecnico

Fiorentina: ufficiale, Vincenzo Italiano è il nuovo tecnico

E’ ufficiale, Vincenzo Italiano è il nuovo tecnico della Fiorentina. La società viola ha appena pubblicato sul proprio sito il comunicato sul nuovo allenatore

“La Fiorentina comunica – si legge nella nota diffusa dalla società – che Vincenzo Italiano è il nuovo allenatore della prima squadra viola. L’accordo decorre dall’1 luglio 2021 e prevede una durata biennale fino a giugno 2023 con opzione per un ulteriore anno di contratto. La presentazione alla stampa e ai media avverrà nelle prossime settimane. La Fiorentina porge il suo benvenuto a mister Italiano augurandogli buon lavoro per la sua nuova avventura con il club gigliato”.

L’annuncio arriva dopo la rottura con Gattuso, come annunciato dalla Fiorentina. “Acf Fiorentina e Mister Rino Gattuso, di comune fioaccordo, hanno deciso di non dare seguito ai preventivi accordi e pertanto di non iniziare insieme la prossima stagione sportiva. La società si è messa immediatamente al lavoro per individuare una scelta tecnica che guidi la squadra Viola verso i risultati che la Fiorentina e la Città di Firenze meritano”. Così la Fiorentina sul proprio sito web.

L’accordo con il nuovo allenatore Vincenzo Italiano decorre dal 1° Luglio 2021 e prevede una durata biennale fino a Giugno 2023 con opzione per un ulteriore anno di contratto.

L'articolo Fiorentina: ufficiale, Vincenzo Italiano è il nuovo tecnico da www.controradio.it.

🎧 Stadio Franchi: “Nuovo bando per stadio e Campo di Marte: 190 milioni complessivi”

🎧 Stadio Franchi: “Nuovo bando per stadio e Campo di Marte: 190 milioni complessivi”

Restyling dello Stadio Franchi e dell’area di Campo di Marte: presentato il bando che prevede la creazione di 3000 posti di lavoro complessivi

Venerdì sarà visionabile il bando del concorso internazionale per il restauro dello stadio Franchi e per la riqualificazione dell’area di campo di Marte. Sarà visionabile sul sito www.concorrimi.it che è il sito ufficiale per la pubblicazione dei concorsi internazionali di progettazione nell’ambito della collaborazione con gli ordini professionali.
“Si tratta di un progetto di riqualificazione di tutta l’area di Campo di Marte: si intende creare un nuovo spazio sportivo e sociale con una valorizzazione di tutto il quartiere e con una fruizione di 7 giorni su 7, lo stadio si dovrà vivere tutti i giorni così come il quartiere di Campo di Marte”, ha spiegato il sindaco durante la conferenza stampa di presentazione del bando tenutasi stamani sul sito della Stampa Estera.
Il progetto di restyling dello stadio Franchi e dell’area di Campo di Marte attiverà 1500 posti di lavoro diretti e 3000 posti complessivi. Si prevedono anche interventi sulla viabilità come la nuova linea tramviaria, un nuovo parcheggio e l’implementazione di spazi verdi, percorsi pedonali e ciclabili. “Un elemento fondamentale di tutti gli stadi del mondo è che siano accessibili”, continua il sindaco, “prevediamo la realizzazione di una linea tramviaria dal centro a Campo di Marte e si riconnette a tutte le linee tramviarie della città: lo stadio sarà connesso a tutti i luoghi più importanti dell’area di Firenze”.
Stadio Franchi
Durante la conferenza stampa è emerso anche l’entità del bando. “Abbiamo previsto un importo massimo per tutto l’intervento di 190 milioni di euro iva inclusa, con 137,5 milioni per lo stadio”, conclude il sindaco Dario Nardella.
In podcast: un estratto del sindaco Dario Nardella durante la conferenza stampa di presentazione
 

L'articolo 🎧 Stadio Franchi: “Nuovo bando per stadio e Campo di Marte: 190 milioni complessivi” da www.controradio.it.

TAR respinge la richiesta di sospensiva sul Viola Park, di Italia Nostra

TAR respinge la richiesta di sospensiva sul Viola Park, di Italia Nostra

Firenze, Il Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) della Toscana ha giudicato inammissibile il ricorso dell’associazione Italia Nostra, contro la delibera del Comune di Bagno a Ripoli che autorizzava i lavori per la costruzione del centro sportivo della Fiorentina, ‘Viola Park‘.

Italia Nostra prende atto con dispiacere che il TAR della Toscana ha respinto la richiesta di sospensiva sul Viola Park – si legge in un comunicato dell’associazione – indicata con il ricorso dell’associazione, e si riserva di dare un giudizio più articolato alla lettura delle motivazioni.

“Italia Nostra sottolinea che il ricorso non era contro la società della Fiorentina, né contro il suo Presidente, e tanto meno contro i tifosi viola. – continua il comunicato – Il ricorso era stato presentato per la presunta illegittimità dei provvedimenti amministrativi approvati dall’Amministrazione Comunale di Bagno a Ripoli, per poter realizzare un centro sportivo privato, con notevolissimo consumo di suolo, in un’area extraurbana che è paesisticamente vincolata e tutelata, in cui la vigente normativa regionale, cioè il P.I.T. vieta di costruire. La richiesta di sospensiva è stata motivata dal fatto che la realizzazione del centro sportivo è già cominciata, i lavori progrediscono con particolare celerità, rischiando l’irreversibile trasformazione del territorio”.

“Italia Nostra, in quanto associazione nazionale di volontariato, è legittimata dallo Stato italiano, dal 1955, alla tutela di quel patrimonio paesistico-ambientale e dei beni culturali e comuni che trovano la loro espressione nell’art. 9 della nostra Costituzione e, conformemente al suo mandato Statutario, continuerà ad impegnarsi per l’attuazione dello stesso e delle altre leggi di tutela vigenti e per la formazione di una coscienza collettiva sempre più consapevole e diffusa di questo patrimonio di civiltà”.

L'articolo TAR respinge la richiesta di sospensiva sul Viola Park, di Italia Nostra da www.controradio.it.