Gkn: dalle Misericordie un fondo da 10 mila euro per contributi studio a 25 famiglie

Gkn: dalle Misericordie un fondo da 10 mila euro per contributi studio a 25 famiglie

Gkn: dalle Misericordie un fondo da 10 mila euro per contributi studio a 25 famiglie. Lo annuncia il presidente del coordinamento Misericordie Area fiorentina, Andrea Ceccherini.

“La vertenza Gkn porta con sé ricadute gravi per i lavoratori e per un intero territorio. Non solo. Può determinare una perdita di fiducia nel futuro in chi ha intrapreso un cammino di formazione professionale e personale. Pensiamo a quei dipendenti che stanno facendo sacrifici per portare avanti un percorso di studi o ai loro figli, che stanno frequentando l’università. Per questo, il coordinamento delle Misericordie Area fiorentina ha stanziato un fondo da 10 mila euro per le famiglie dei lavoratori della Gkn. Si tratta di contributi destinati a 25 fra studentesse e studenti che siano meritevoli e che stiano rischiando di dover smettere di costruirsi l’avvenire”. Lo annuncia il presidente del coordinamento Misericordie Area fiorentina, Andrea Ceccherini.

“Ci piacerebbe dare una possibilità in più a chi in questi momenti difficili si trova di fronte a un bivio – spiega il presidente Ceccherini – L’obiettivo è quello di far continuare gli studi a chi, per questioni economiche, sta meditando di abbandonarli. Il fondo servirà a pagare l’iscrizione all’università e potrà contribuire ad alleviare le spese che devono essere sostenute per l’acquisto dei libri, per esempio”.

“È in momenti come questi – continua Ceccherini – che lo spirito di comunità deve farsi sentire forte. Già enti pubblici e soggetti privati hanno promosso iniziative a favore dei lavoratori della Gkn. L’aiuto al prossimo in difficoltà è elemento fondante della Misericordia, che segue con attenzione e apprensione gli sviluppi della vicenda. La vertenza dovrà essere affrontata e, ci auguriamo, risolta dal confronto fra le parti sociali e la politica, chiamate a far tornare sui suoi passi l’azienda. Il nostro compito non può essere che quello di stare vicini a chi, sulla propria pelle, sta subendo le conseguenze di questa crisi”.

I contributi allo studio sono riservati ai lavoratori o ai figli dei lavoratori della Gkn. La graduatoria sarà stilata incrociando la fascia di reddito dell’ISEE e i risultati di studio ottenuti finora, dando precedenza al primo fattore. Sulla base di questi criteri verranno assegnate:

– 15 contributi per acquisto testi da 250,00 € per iscritti a scuole medie inferiori;
– 10 borse di studio da 250,00 € per iscritti a scuole medie superiori per alunni che hanno concluso l’anno accademico appena terminato senza debiti formativi;
– 5 borse di studio da 250,00 € per diplomati con votazione 90 o superiore e iscrizione ad un’università;
– 10 borse di studio da 250,00 € per chi dimostra aver svolto tutti gli esami dell’anno accademico appena terminato all’università, con una media uguale o superiore al 26;
– 4 borse di studio da 500,00 € per chi si laurea con un minimo di 100 e continua il percorso di studi con una laurea specialistica o un master;
– 1 borsa di studio da 1250,00 € per chi si è laureato con 100 o più e vuole proseguire gli studi all’estero.

L'articolo Gkn: dalle Misericordie un fondo da 10 mila euro per contributi studio a 25 famiglie da www.controradio.it.

Pegaso d’oro Regione Toscana ad Andrea Ceccherini, Osservatorio Permanente Giovani-Editori

Pegaso d’oro Regione Toscana ad Andrea Ceccherini, Osservatorio Permanente Giovani-Editori

La Regione Toscana, si legge nella motivazione del premio Pegaso D’Ora, “ha sempre riconosciuto l’importanza strategica della libera informazione”

Il Pegaso d’Oro, massimo riconoscimento della Regione Toscana, è stato consegnato oggi ad Andrea Ceccherini, fondatore e presidente dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori. Ceccherini, allora poco più che ventenne, ha dato vita prima nel 1995 a ‘Progetto Città’ e nel 2000, con Andrea Riffeser Monti e Cesare Romiti, all’Osservatorio che ha promosso il progetto ‘Il Quotidiano in classe’.

“Questo riconoscimento è un grande onore – ha affermato Ceccherini – perché viene dalla regione in cui sono nato, cresciuto, e alla quale voglio restare legato; perché viene da una persona che stimo come il presidente Eugenio Giani, e la sua giunta; e perché viene in qualche modo a riconoscere un’opera che è in linea con il senso del Pegaso, un’opera di libertà”. Per Giani quello di oggi è “un momento di festa per l’ambasciatore toscano nel mondo della comunicazione a livello mondiale”.

La Regione Toscana, si legge nella motivazione del premio, “ha sempre riconosciuto l’importanza strategica della libera informazione e della formazione delle giovani generazioni. In questa ottica l’attività, iniziata nel 2000, del fondatore e presidente dell’Osservatorio Permanente Giovani – Editori Andrea Ceccherini ha contribuito in modo fondamentale ad aiutare i giovani di oggi a diventare i cittadini di domani attraverso la lettura critica e la consultazione dell’informazione di qualità, strumenti fondamentali per una democrazia piena e consapevole”.

L'articolo Pegaso d’oro Regione Toscana ad Andrea Ceccherini, Osservatorio Permanente Giovani-Editori da www.controradio.it.

Sisma Albania: al via raccolta prodotti Misericordie Firenze 

Sisma Albania: al via raccolta prodotti Misericordie Firenze 

Una mobilitazione per aiutare i territori dell’Albania colpiti dal terremoto dello scorso 26 novembre e una raccolta di prodotti per l’apertura di alcuni campi di accoglienza. E’ l’iniziativa delle Misericordie fiorentina che lanciano un appello a tutti coloro che vogliono aiutare la popolazione albanese.

Il coordinamento delle Misericordie dell’area Fiorentina, che rappresenta le 40 Confraternite del capoluogo, spiega una nota, ha già preso contatti con la Caritas albanese e con l’amministratore Apostolico dell’Albania meridionale, Monsignor Giovanni Peragine. Per aiutare i cittadini albanesi colpiti dal terremoto, le Misericordie fiorentine invitano tutte le Consorelle ad attivarsi per la raccolta di coperte e generi alimentari, in particolare scatolame a lunga conservazione, da portare nei luoghi colpiti dal disastro. “Il sisma che ha colpito nei giorni scorsi l’Albania – commenta Andrea Ceccherini, presidente delle Misericordie dell’Area Fiorentina – richiede la solidarietà e l’impegno di tutti noi. Per questo rivolgo un appello a tutti coloro che vogliono sostenere la popolazione albanese aiutandoci a portare nei territori più colpiti il necessario per affrontare questa tragedia. Tutto ciò che verrà raccolto nelle sedi della Misericordia sarà spedito in Albania con un tir che partirà il prossimo 15 dicembre”.

L'articolo Sisma Albania: al via raccolta prodotti Misericordie Firenze  proviene da www.controradio.it.